Fettuccine con durelli di pollo

Fettuccine con durelli di pollo libro

Eccomi a recensire per Inkbooks uno splendido racconto di Claudio Gargioli offertomi gentilmente da Fefè Editore, un libro da leggere mentre ci gustiamo, ad esempio, un buon piatto di fettuccine con durelli di pollo.

Il mondo sta tutto in cucina, un libro in cui il titolo dice tutto, un libro che mi è piaciuto davvero moltissimo ed in cui mi sono addentrata totalmente, proprio perché mi sono sentita di fronte allo Chef che mi raccontava, muovendosi con tutta la sua professionalità, nella cucina dell’Armando al Pantheon, lo storico ristorante ereditato dal padre Armando.

Lo Chef Claudio mi ha presentato tutto il suo staff, con i suoi punti di forza e le sue umane debolezze, facendomi sentire proprio come in una famiglia, compreso lo zio Umberto – “bello de casa”, lo spiritello burlone che, a sorpresa, fa sentire la sua presenza  durante la preparazione dei piatti.

Non voglio spoilerare un racconto davvero avvincente con diversi risvolti, ma voglio raccontarvi una delle parti che più mi ha emozionata, proprio perché la sposo completamente; è proprio nel primo capitolo e vorrei citarvela:

Entrare nella cucina del proprio ristorante quando ancora non è arrivato nessuno per uno Chef è qualcosa di fantastico. In quel momento di solitudine si guarda intorno e cerca di misurare lo spazio che gli appartiene, ne degusta il possesso. E’ in questo spazio che prendono forma  le sue idee, buone o meno che siano; in questo spazio mette alla prova se stesso e la capacità che ha di passare agli altri quel che la mente gli suggerisce di creare.”

Questa è anche la mia filosofia, seppur in forma millesimale rispetto a chi ha una preparazione culinaria di tutto rispetto; anch’io quando ho ospiti, desidero trasmettere loro emozioni e rendere la serata trascorsa da me un bel ricordo.

Claudio Gargioli nel suo ristorante, presenta una cucina tradizionale romana, contraddistinta dal suo tocco personale e particolare, ad esempio propone il bollito alla Picchiapò, gli ossibuchi gremolati con i piselli, pasta e ceci e baccalà alla pizzaiola, trippa alla romana, stracciatella e molte altre specialità.

Io ho deciso di abbinare a questa recensione un piatto tipico della cucina romana, delle fettuccine con sugo di durelli di pollo, cucinato a modo mio. Spero che lo Chef sia d’accordo, altrimenti vorrà dire che lo sfiderò nella sua cucina 😉

Titolo: Il mondo sta tutto in cucina

Sottotitolo: buon cibo e buona scrittura fanno la felicità

Autori: Claudio Gargioli
Casa editrice: Fefè Editore

Pagine: 244
Prezzo: 15,00€

Stampa ricetta
Fettuccine con durelli di pollo
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50-60 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50-60 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pulire i durelli di pollo dalle parti più coriacee, poi sciacquarli e deporli in un recipiente.
  2. Coprire con acqua fredda e aceto bianco e lasciar riposare per una mezz'oretta.
  3. Trascorsa mezz'ora prelevare i durelli, asciugarli molto bene ed affettarli sottilmente. Scaldare l'olio extravergine d'oliva con una noce di burro e la maggiorana.
  4. Versare i durelli precedentemente trattati ed insaporirli per qualche minuto.
    Versare i durelli precedentemente trattati ed insaporirli per qualche minuto.
  5. Sfumare con il vino rosso e lasciarlo evaporare.
    Sfumare con il vino rosso e lasciarlo evaporare.
  6. Quindi unire il pomodoro e cuocere a fuoco basso per circa 50 minuti mescolando ogni tanto.
    Quindi unire il pomodoro e cuocere a fuoco basso per circa 50 minuti mescolando ogni tanto.
  7. Dopo circa 45 - 50 minuti spegnere il sugo ed unire la seconda noce di burro.
  8. Lessare la pasta in acqua bollente salata, scolarla e versarla nella pentola del sugo per mantecare il tutto.
  9. Servire con una piccola decorazione di basilico fresco e, volendo, un paio di cucchiaini di olio al peperoncino.
    Servire con una piccola decorazione di basilico fresco e, volendo, un paio di cucchiaini di olio al peperoncino.
Recipe Notes

Come tutti i piatti della cucina romana, anche questo primo è davvero gudurioso!

Per l'olio al peperoncino vi consiglio la mia ricetta collaudatissima che ormai utilizzo da anni.

Se anche voi amate molto i piatti tipici delle regioni italiane (a volte un poco rivisitati), allora vi lascio qui sotto altre quattro ricette da non perdervi:

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.
Basta cliccare “mi piace” e potrai commentare, restare aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account Youtube,  Instagram e TwitterUn modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta!

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *