Pumpkin spice latte a casa

pumpkin spice latte a casa

Hai voglia di una bevanda che riscalda anche il cuore? Ecco il pumpkin spice latte a casa!

La protagonista indiscussa di questa deliziosa bevanda è la zucca, e ciò che la rende veramente speciale il famoso latte speziato alla zucca è il suo sapore robusto, arricchito dalla presenza di zenzero e cannella. Questa combinazione di ingredienti crea un’esperienza gustativa perfetta per i giorni freddi e piovosi tipici dell’autunno.

Il pumpkin spice latte è una delle ricette americane più celebri in tutto il mondo e deve il suo successo a Starbucks.

La ricetta originale di Starbucks prevede di preparare prima uno sciroppo con acqua e zucchero con inserimento di cannella ed altre spezie.

Io, che sono sempre di corsa, ho voluto provare la versione speed, semplicemente miscelando gli ingredienti base e decorando con panna montata. Per montare i liquidi ho utilizzato il cappuccinatore e, in un minuto, ho ottenuto la schiuma e la corposità perfetta!

Il risultato è stato una calda e avvolgente coccola, davvero una combinazione vincente che riempie la pancia e l’anima.

E se proprio vogliamo fare il pieno di dolcezza, possiamo accompagnarci dei soffici muffins al caffè oppure dei biscotti alla zucca.

Stampa ricetta
Pumpkin spice latte a casa
Vi ricordo che è possibile modificare in automatico le quantità degli ingredienti della ricetta semplicemente variando il numero di porzioni utilizzando le freccette accanto al numero
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Istruzioni
  1. Raccogliere la polpa di zucca in una tazza e miscelarla con lo zucchero.
  2. Preparare una tazzina di caffè espresso e, a parte, far bollire il latte.
    Preparare una tazzina di caffè espresso e, a parte, far bollire il latte.
  3. Introdurre nel cappuccinatore latte, caffé e spezie e montare il tutto.
    Introdurre nel cappuccinatore latte, caffé e spezie e montare il tutto.
  4. Delicatamente, incorporare la polpa di zucca e trasferire in una tazza da cappuccino. Montare la panna ed inserirla in un sac a poche.
    Delicatamente, incorporare la polpa di zucca e trasferire in una tazza da cappuccino. Montare la panna ed inserirla in un sac a poche.
  5. Servire con la panna montata ed una spolverata di cannella in polvere.
    Servire con la panna montata ed una spolverata di cannella in polvere.
Recipe Notes

Si chiama cannella perchè viene venduta in cannucce che, altro non sono se non le cortecce dei rami teneri di acune piante tropicali.

Sono almeno sei le piante che danno un prodotto simile a quello della cannella più pregiata (Cinnamom zeylanicum) che ha origine a Ceylon.

Per essere certi di acquistare della cannella vera e propria, dovremmo acquistare proprio i bastoncelli e pestarli nel mortaio ogni volta che serve.

Acquistando la cannella in polvere infatti, rischiamo di comprare delle miscele di diversi tipi di cannella: se va bene, alla cannella di Ceylon, troveremo mischiata quella  della cassia che non è altro che la buccia  dei rami giovani della Cinnamom cassia dell'Indocina.

In realtà il sapore non è molto diverso, ma non sarebbe giusto pagare caro un prodotto meno pregiato pensando di acquistare il migliore.

I bastoncini consentono un controllo: le cortecce di Ceylon sono infilate una dentro l'altra, mentre quelle dell'Indocina sono meno raffinate ed il loro esterno assomiglia al sughero.

Della cannella si usano anche i fiori secchi, che servono per la preparazione dei liquori.

Dalle foglie della pianta, simili a quelle dell'alloro, si ricava l'olio essenziale.

La cannella è un aroma importante nella preparazione dei pilaf e dei curries e, nei paesi caldi, il suo olio essenziale contenente fenolo, è utile per combattere i batteri.

La medicina casalinga sfrutta la cannella per le sue proprietà stimolanti, toniche e digestive: esercita un'azione antisettica grazie al suo olio essenziale, utile soprattutto per la stagione calda.

La cannella può essere utilizzata per aromatizzare un vino:

50 gr. di bastoncini pestati nel mortaio e lasciati macerare in 1 lt. di vino per una settimana.

Di questo vino, debitamente filtrato, va assunto un cucchiaio prima dei pasti.

Dalla cannella si può anche ricavare un infuso:

1 cucchiaino da tè di cannella polverizzata in un quarto d'acqua calda, sempre nella dose di un cucchiaio.

Vuoi provare un'altra bevanda calda, deliziosa e decisamente magica? Prova il latte di unicorno!

Grazie per essere arrivati fin qui, vi do appuntamento alle prossime ricette. Trovate una ricetta nuova ogni lunedì e mercoledì.

Venite a visitare il mio shop: qui troverete tutti gli strumenti e gli ingredienti che utilizzo per realizzare le mie ricette 🙂

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei canali YouTubeInstagramPinterestAl.taCucina e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati  sulle nuove ricette.

I miei libri "Le mie ricette di primavera", "Le mie ricette d'estate", "Le mie ricette d'autunno", "I miei Menù di Natale" e la novità "Le mie ricette d'Inverno" sono ora disponibili sia in versione cartacea che ebook su Amazon.

Un abbraccio.

Altro da Luciana In Cucina

Seguimi su Instagram:
instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *