Costine cotte a bassa temperatura

cotine cotte a bassa temperatura

Le costine sono in assoluto il mio piatto preferito.

Da quando ho iniziato ad utilizzare la cottura a bassa temperatura, la sto sperimentando in diversi piatti, quindi perché non provarla anche con le mie adorate costine?

Ecco quindi le costine cotte a bassa temperatura, morbidissime e succulente.

La cottura a bassa temperatura infatti ha moltissimi vantaggi, uno tra tutti è la consistenza succosa e morbida che dona a carne e pesce.
Inoltre la tecnica CBT preserva tutte le sostanze nutritive degli alimenti e ne previene l’ossidazione, questo significa che, una volta che l’alimento è stato cotto a bassa temperatura, si conserva perfettamente in frigorifero per due o tre settimane all’interno del sacchetto utilizzato per la cottura.

Per quanto riguarda i consumi energetici causati dalle lunghe cotture, non preoccupatevi: il roner consuma molto poco, c’è chi dice addirittura che consuma di più gratinare una lasagna in forno per 10 minuti a temperatura massima!
Ad ogni modo, mantenendo una temperatura bassa e costante, non andremo mai incontro a picchi ed è per questo che il consumo energetico è ridotto.

Venite a scoprire di più sul meraviglioso mondo della cottura a bassa temperatura.

Tornando alla ricetta, dopo aver cucinato le costine utilizzando la cottura a bassa temperatura, le ho scottate sul barbecue per donargli il classico sapore che solo il barbecue, o ancor meglio il camino, sanno dare.

Ho accompaganto le mie costine CBT con una particolare salsa BBQ (o salsa barbecue).

Seguimi su Facebook:
\"facebook\"
Stampa ricetta
Costine cotte a bassa temperatura
Cucina Americana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 7,5 ore
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Americana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 7,5 ore
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mischiare tutte le spezie.
    Mischiare tutte le spezie.
  2. Togliere la membrana ed eliminare il grasso in eccesso della carne.
    Togliere la membrana ed eliminare il grasso in eccesso della carne.
  3. Rivestirla con metà della miscela di spezie su tutti i lati massaggiando.
    Rivestirla con metà della miscela di spezie su tutti i lati massaggiando.
  4. Inserire in una busta per il sottovuoto.
    Inserire in una busta per il sottovuoto.
  5. Sigillare con l'apposita macchina per creare il vuoto.
    Sigillare con l'apposita macchina per creare il vuoto.
  6. Immergere i sacchetti con le costine nell'acqua a 74°C e cuocere per 7 ore. Dopodichè abbattere a +3°C con l'abbattitore.
    Immergere i sacchetti con le costine nell'acqua a 74°C e cuocere per 7 ore.  Dopodichè abbattere a +3°C con l'abbattitore.
  7. A questo punto possono essere conservate in frigorifero per alcuni giorni oppure possono essere cucinate al BBQ dopo essere state a temperatura ambiente per 2 ore.
    A questo punto possono essere conservate in frigorifero per alcuni giorni oppure possono essere cucinate al BBQ dopo essere state a temperatura ambiente per 2 ore.
  8. Prima di cuocerle al BBQ preparare la salsa emulsionando la senape, il ketchup, la cipolla tritata, l'aceto di mele, la melassa, il fumo liquido e la salsa Worcestershire.
    Prima di cuocerle al BBQ preparare la salsa  emulsionando la senape, il ketchup, la cipolla tritata, l'aceto di mele, la melassa, il fumo liquido e la salsa Worcestershire.
  9. Estrarre le costine dal sottovuoto ed asciugarle con la carta da cucina.
    Estrarre le costine dal sottovuoto ed asciugarle con la carta da cucina.
  10. Massaggiarle con le spezie avanzate.
    Massaggiarle con le spezie avanzate.
  11. Pennellarle con una parte della salsa appena preparata.
    Pennellarle con una parte della salsa appena preparata.
  12. Cuocerle sul BBQ per 5-7 minuti per lato, pennellando ogni volta con la salsa.
    Cuocerle sul BBQ per 5-7 minuti per lato, pennellando ogni volta con la salsa.
  13. Prima di servire pennellare ancora una volta e servire con la salsa di accompagnamento.
    Prima di servire pennellare ancora una volta e servire con la salsa di accompagnamento.
  14. Saranno tenerissime e succulente.
Recipe Notes

Personalmente quando faccio le costine mangio solo quelle, perché ne faccio tante, davvero tante, ma le volte in cui ho ospiti a cui voglio farle assaggiare, riduco le dosi e preparo un menù più strutturato.

Ecco un esempio qui sotto:

Abbinamenti consigliati

Antipasto

Come antipasto consiglio questo patè toscano, gustoso e saporito perfetto da spalmare su crostini o pane fatto in casa.

Primo

Lasagne al ragù di coda è il primo piatto che vi suggerisco per proseguire il vostro pasto... non le solite lasagne 😉

Dolce

E per finire la bundt cake al cioccolato una vera delizia per tutti i golosi.

 

Vi è piaciuto il menù proposto? Non perdete allora l'ebook di Luciana In Cucina dedicato ai menù!

Se avete qualche altra idea di abbinamento, scrivete nei commenti qua sotto i vostri suggerimenti.

Iscrivetevi alla mia newsletter Lucianaincucina per ricevere gratis direttamente via email tutti gli aggiornamenti sul mondo della cucina, le mie ricette e tutti i contenuti esclusivi riservati agli iscritti.

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *