Panini per hamburger alla curcuma e nigella

panini per hamburger alla curcuma e nigella

Quando hai voglia di qualcosa di davvero godurioso, ma sai che i fast food non sono proprio salutari, la risposta è: panini per hamburger fatti in casa.

Io vi propongo dei panini per hamburger alla curcuma e nigella, ingredienti che contengono tanti princìpi che fanno bene al nostro corpo.

L’idea iniziale era di riempire i panini appunto con un delizioso hamburger ma, andando a fare compere in coppia, ci siamo imbattuti in un prodotto tipico del sud tirolo: i wurstel.

Passando poi nel reparto verdure ci ha strizzato l’occhio un bellissimo cavolo cappuccio.

Risultato? Non poteva che essere questo panino con wurstel e crauti, buono sia fuori che dentro, subito preparato al ritorno dalla spesa.

Ovviamente, questo piatto va accompagnato esclusivamente con dell’ottima birra… magari fatta in casa!

A proposito, qui trovate anche la ricetta per preparare i crauti.

Naturalmente potete riempire i panini come più vi piace, l’unico limite sarà la vostra fantasia, quindi… dateci dentro!

Stampa ricetta
Panini per hamburger alla curcuma e nigella
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Prendere due bei rametti di rosmarino freschi.
    Prendere due bei rametti di rosmarino freschi.
  2. Frullarli nel mixer poi aggiungere il burro ammorbidito.
    Frullarli nel mixer poi aggiungere il burro ammorbidito.
  3. Quindi l'uovo, il sale, lo zucchero.
    Quindi l'uovo, il sale, lo zucchero.
  4. Poi la farina, il lievito, l'acqua.
  5. Infine la curcuma, insieme al pepe (la curcuma andrebbe sempre associata al pepe e ad un olio vegetale per beneficiare al meglio delle sue proprietà).
    Infine la curcuma, insieme al pepe (la curcuma andrebbe sempre associata al pepe e ad un olio vegetale per beneficiare al meglio delle sue proprietà).
  6. Impastare il tutto fino ad ottenere un composto liscio.
    Impastare il tutto fino ad ottenere un composto liscio.
  7. Formare una palla e adagiarla in una boule leggermente unta. Coprire con pellicola e lasciar lievitare per un paio d'ore.
    Formare una palla e adagiarla in una boule leggermente unta.   Coprire con pellicola e lasciar lievitare per un paio  d'ore.
  8. Quando l'impasto sarà raddoppiato, stenderlo sul piano di lavoro infarinato.
    Quando l'impasto sarà raddoppiato, stenderlo sul piano di lavoro infarinato.
  9. Dividerlo in 8 pezzi.
    Dividerlo in 8 pezzi.
  10. Formare delle palline, adagiarle in una teglia ricoperta di carta forno e lasciar lievitare per un'altra ora.
    Formare delle palline, adagiarle in una teglia ricoperta di carta forno e lasciar lievitare per un'altra ora.
  11. Sbattere un uovo e pennellare la superficie delle palline lievitate.
  12. Distribuire i semi di nigella ed infornare.
    Distribuire i semi di nigella ed infornare.
  13. Cuocere a 190°C per una quindicina di minuti.
    Cuocere a 190°C per una quindicina di minuti.
  14. Eccoli pronti: fragranti e profumatissimi. Non ci resta che pensare alla farcitura e, quindi, alla cena.
    Eccoli pronti: fragranti e profumatissimi.  Non ci resta che pensare alla farcitura e, quindi, alla cena.
  15. Prendere degli ottimi wurstel di qualità.
    Prendere degli ottimi wurstel di qualità.
  16. Cuocerli sulla piastra bollente.
    Cuocerli sulla piastra bollente.
  17. Tagliare il panino in due parti.
    Tagliare il panino in due parti.
  18. Farcirlo con una buona dose di crauti.
    Farcirlo con una buona dose di crauti.
  19. Ed altrettanta salsa di senape.
    Ed altrettanta salsa di senape.
  20. Quando i wurstel sono ben cotti.
    Quando i wurstel sono ben cotti.
  21. Inserirli nel panino, chiudere pressando bene e gustare.
  22. Naturalmente dopo aver versato la birra nei boccali 🙂
Recipe Notes

La Nigella sativa (o cumino nero) è conosciuta come il seme benedetto poichè rientra tra le  erbe fitoterapiche  più preziose di tutti i tempi per rinforzare il sistema immunitario, essendo ricca di principi nutrizionali, infatti contiene ben otto dei nove aminoacidi essenziali oltre ad altri componenti preziosissimi per la nostra salute.

Considererei questo come un pasto unico, quindi per questa volta ho deciso di non lasciarvi un menù consigliato, ma voglio comunque suggerirvi un dolce da servire quando avrete terminato l'ultimo boccone del vostro succulento panino: bicchierini freschissimi alle pesche.

E voi come avete riempito il vostro panino? Fatemi sapere qui sotto qual è il vostro panino per eccellenza!

Ed ora condividete la ricetta sui vostri canali social e fate venire l'acquolina in bocca ai vostri amici!

Altro da Luciana In Cucina

  • 5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *