Brioche con kefir

brioche con kefir libro

Oggi ho preparato delle brioche con kefir perché vorrei parlarvi di un nutriente davvero magico per il nostro secondo cervello (così viene chiamato il nostro intestino).

Si tratta appunto del kefir, un probiotico naturale derivato dal latte fermentato.

Cos’è un probiotico?  Secondo il Ministero della Salute i probiotici sono microorganismi che si dimostrano in grado, somministrati in quantità adeguata, di apportare benefici all’organismo.

Il kefir ha origini antichissime e pare derivi dalla zona del Caucaso del Sud; è un latte fermentato acido-alcoolico, frutto di una complessa fermentazione operata da microorganismi diversi a partire tradizionalmente da latte bovino, ovino o caprino. Ha una consistenza cremosa, un sapore leggermente acidulo-rinfrescante ed effervescente, con un leggero retrogusto di lievito.

Il kefir, a differenza dello yogurt, è creato non solo da fermenti e bacilli lattici, ma anche da lieviti che producono CO2 e alcool.

Il kefir tradizionalmente viene prodotto utilizzando latte di origine animale ma, le colonie batteriche ed i lieviti presenti, sono in grado di fermentare anche latti vegetali, quali latte di soia, di riso, di avena, di cocco, ecc…

Il kefir d’acqua, invece (chiamato Tibicos) è una bevanda leggermente alcoolica e frizzante ottenuta dalla fermentazione per aggiunta dei granuli di kefir a un liquido zuccherino contenente un 3-10% di saccarosio, addizionato a succhi di frutta (limone, uva, arancia, ecc..) e aromatizzati (zenzero, menta, finocchio, anice, ecc..).

I granuli di kefir sono delle piccole masse gelatinose ma solide, bianche o giallastre, di forma irregolarmente globosa e di dimensione variabile. Sono composti da proteine, grassi, batteri, lieviti e da un complesso di polisaccaridi chiamato “Kefiran”, costituito da Lactobacillus Kefiranofaciens e Lactobacillus Kefiri.

Se siete interessati alla preparazione del kefir vi rimando al mio articolo a lui dedicato.

Io ho trovato questo libro davvero illuminante e dettagliato, un libro letto e recensito in collaborazione con la redazione di  Inkbooks, che ha soddisfatto appieno la mia curiosità di conoscere ed approfondire questo argomento per me davvero molto affascinante. Io utilizzo il kefir, sia di latte che di acqua da diversi anni, sono una donatrice di granuli e mi trovo molto bene.

Consiglio assolutamente la lettura di questo libro, davvero illuminante!

Titolo: Kefir

Sottotitolo: Il fermento della salute
Autori: Jolanta Kowalczyk
Casa editrice: Edizioni L’Età dell’Acquario

Pagine: 136
Prezzo: 14,90€

Stampa ricetta
Brioche con kefir
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 3 ore
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 18 ore
Porzioni
Brioches
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 3 ore
Tempo di cottura 12 minuti
Tempo Passivo 18 ore
Porzioni
Brioches
Ingredienti
Istruzioni
  1. Nell'impastatrice mischiare il latte con il lievito madre.
  2. Unire il siero di kefir.
  3. Quindi aggiungere le due farine setacciate, lo zucchero ed il sale.
  4. Infine il burro sciolto, lavorando fino a formare una palla che lasceremo lievitare per 2 ore a temperatura ambiente.
  5. Poi trasferirlo in frigorifero per 12 ore.
    Poi trasferirlo in frigorifero per 12 ore.
  6. Trascorso il tempo di riposo stendere un panetto di burro da 250 grammi, lasciato ammorbidire, tra 2 fogli di carta forno.
  7. Formare un rettangolo di circa mezzo centimetro di altezza, rimettendolo poi a raffreddare.
  8. Quindi stendere l'impasto lievitato sul piano di lavoro infarinato.
  9. Inserirvi il panetto di burro steso precedentemente e raffreddato al centro e chiudere a libro rimettendo il tutto a raffreddare per 30 minuti.
    Inserirvi il panetto di burro steso precedentemente e raffreddato al centro e chiudere a libro rimettendo il tutto a raffreddare per 30 minuti.
  10. Stendere l'impasto e ripetere delle pieghe a tre ogni 30 minuti per tre volte rimettendo ogni volta l'impasto a raffreddare.
  11. Finite tutte le pieghe, stendere l'impasto sottilmente, con la rotella tagliapasta, ottenere dei triangoli, praticare 2 taglietti alla base.
  12. Tirare i lembi ed arrotolare la sfoglia ottenendo dei croissant.
    Tirare i lembi ed arrotolare la sfoglia ottenendo dei croissant.
  13. Adagiarli nelle teglie ricoperte da carta forno e lasciar lievitare nuovamente per 2 ore.
    Adagiarli nelle teglie ricoperte da carta forno e lasciar lievitare nuovamente  per 2 ore.
  14. Cospargere le brioches lievitate con granella di zucchero e cuocere a 190°C per 12 minuti.
    Cospargere le brioches lievitate con granella di zucchero e cuocere a 190°C per 12 minuti.
  15. Eccole!
    Eccole!
Recipe Notes

Le brioche con kefir sono perfette per chi ama una colazione dolce, magari tagliate a metà e farcite con una buona marmellata di fichi fatta in casa e un cappuccino.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.
Basta cliccare “mi piace” e potrai commentare, restare aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account Youtube,  Instagram e TwitterUn modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta!

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *