Torta profumo di menta

Questa è una torta freschissima e profumatissima.

Il sentore di menta si diffonde in bocca rinfrescando e profumando il palato. Se l’assaporiamo ad occhi chiusi avremo l’impressione di essere nel bel mezzo di un infinito campo di erba menta.

In base ai nostri gusti possiamo diminuire o aumentare la dose di sciroppo ma direi che questa nella ricetta è un giusto equilibrio di aromi.

Stampa ricetta
Torta al profumo di menta
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Montare le uova con lo zucchero ed il sale nel mixer.
    Montare le uova con lo zucchero ed il sale nel mixer.
  2. Aggiungere lo yogurt e lo sciroppo di menta (ved. in fondo alla ricetta) e mischiare bene gli ingredienti.
    Aggiungere lo yogurt e lo sciroppo di menta (ved. in fondo alla ricetta) e mischiare bene gli ingredienti.
  3. Inserire l'olio, il lievito.
    Inserire l'olio, il lievito.
  4. Infine la fecola e la farina ed amalgamare bene.
    Infine la fecola e la farina ed amalgamare bene.
  5. Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata del diametro di circa 24 cm. e, volendo, inserire qualche fogliolina di menta qua e là, poi affondarle nell'impasto.
    Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata del diametro di circa 24 cm. e, volendo, inserire qualche fogliolina di menta qua e là, poi affondarle nell'impasto.
  6. Cuocere a 160°C per 40 minuti.
    Cuocere a 160°C per 40 minuti.
  7. Una volta raffreddata cospargere di zucchero a velo e servire.
    Una volta raffreddata cospargere di zucchero a velo e servire.
  8. Buon assaggio!
    Buon assaggio!
Recipe Notes

La ricetta dello sciroppo di menta la trovate qui.

La menta è un buon rimedio per i disturbi gastrointestinali.

L’olio essenziale di menta ha attività antispasmodica e risulta utile in presenza di coliche del tratto gastrointestinale superiore, del tratto biliare, e nelle irritazioni del colon.

E’ un buon anestetico, infatti se applicato sulle mucose e sulla pelle provoca un’iniziale vasocostrizione seguita da una vasodilatazione, in questo modo si ha un’azione anestetica locale. Questo può avvenire anche a livello gastrico, inducendo anche un’azione antiemetica.

L’estratto di menta è un’importante rimedio contro le cefalee e emicranie di tipo tensivo: viene applicata sulla fronte e sulle tempie una soluzione di mentolo capace di alleviare tutti i sintomi dell’emicrania con aura, come nausea, vomito e intolleranza alla luce e ai rumori.

Nella medicina cinese e ayurvedica viene utilizzata contro il raffreddore, la febbre, la tosse. In cosmesi ha un’azione rinfrescante, tonica, e purificante, ecco perché viene comunemente inserito nello shampoo, nei detergenti intimi, nei pediluvi. Applicata sulla cute o sulle mucose genera una sensazione di fresco e di anestesia locale.

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei canali YoutubeInstagramPinterest e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati  sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta!

Lo sapevate?

I miei libri "Le mie ricette di primavera" e "Le mie ricette d'estate" sono ora disponibili sia in versione cartacea che ebook su Amazon!

Altro da Luciana In Cucina

  • 28
    Shares


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.