Tarallucci cacio e pepe

Tarallucci cacio e pepe

I tarallucci cacio e pepe sono una ricetta semplice nell’essenza ma complessa nel gusto.   Infatti,  seppur richiedano una preparazione veloce, si presentano con un gusto ricco di sfumature e contrasti, in grado di soddisfare ogni palato.

Questa ricetta nasce dal fatto che regolarmente mi trovo a fare i conti con l’eccedenza derivante dal rinfresco del lievito madre.  Ecco allora che, pur di non buttare quel lievito in più, inizio a cercare l’ispirazione.

L’ultima volta è stata proprio questa ispirazione a condurmi, in meno di un’ora, a trasformare l’esubero di lievito madre in questa ricetta, semplice ma molto gustosa.

Basta con le premesse però ora, andiamo a vedere la ricetta dei taralli cacio e pepe.

IMPORTANTE!
Se non avete a disposizione il lievito madre, potete comunque seguire la ricetta!
Abbiate cura però di regolare gli ingredienti in base a quella che è la vostra situazione particolare; ad esempio: per chi utilizza il lievito licoli, sarà necessario un peso di 100 gr. per il lievito e circa 40 gr. di farina in più!

Stampa ricetta
Tarallucci cacio e pepe
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. In un mixer sciogliere l'esubero di lievito madre con il vino. Poi aggiungere l'olio.
    In un mixer sciogliere l'esubero di lievito madre con il vino. Poi aggiungere l'olio.
  2. Inserire quindi il mix di farine e formaggio, il sale e abbondante pepe macinato.
    Inserire quindi il mix di farine e formaggio, il sale e abbondante pepe macinato.
  3. Formare una palla con l'impasto, coprirla con pellicola per alimenti e lasciar riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
    Formare una palla con l'impasto, coprirla con pellicola per alimenti e lasciar riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
  4. Trascorso il tempo di riposo formare dei cilindretti e chiuderli ad anello.
    Trascorso il tempo di riposo formare dei cilindretti e chiuderli ad anello.
  5. Trasferirli su una placca ricoperta di carta da forno.
    Trasferirli su una placca ricoperta di carta da forno.
  6. Cuocere a 200°C in forno statico per 15 minuti.
    Cuocere a 200°C in forno statico per 15 minuti.
  7. Poi abbassare la temperatura a 180°C, girarli e proseguire la cottura per altri 15 minuti.
    Poi abbassare la temperatura a 180°C, girarli e proseguire la cottura per altri 15 minuti.
  8. Lasciarli raffreddare sulla teglia e servire.
    Lasciarli raffreddare sulla teglia e servire.
Recipe Notes

Lucianaincucina.it

Se la ricetta vi è piaciuta e se, in generale, le mie ricette ed i miei articoli vi piacciono, vi chiedo il favore di condividere questa ricetta sul vostro Social Network preferito utilizzando i pulsanti che trovate al lato dello schermo 🙂
Un piccolo gesto per voi che può avere un grande impatto per il mio lavoro!


Abbinamenti consigliati

Già da soli questi taralli sono buoni ma, per gustarli al meglio, possono essere abbinati con salumi e formaggi  o, eventualmente, con questa splendida e saporita confettura  🙂

 

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *