Pici cacio, pepe e cavolo nero

pici cacio pepe e cavolo nero

Pici cacio, pepe e cavolo nero: questo è un piatto davvero della festa!

In famiglia i pici, la tipica pasta della Toscana e delle zone limitrofe, piacciono moltissimo.

Infatti li prepariamo molto spesso con il condimento tipico della tradizione toscana, i pici all’aglione, un primo piatto gustosissimo e per veri amanti dei sapori tosti.

Tornando al piatto di oggi, è una vera bontà: infatti, il sugo cacio e pepe e cavolo nero è una rivelazione!

L’unione del succo di cavolo nero al cacio e pepe, crea una sinfonia di sapori davvero unica ed originale.

Per il succo di cavolo nero ho utilizzato il mio estrattore di succhi, molto utile per gustare bevande di frutta e verdura freschissime. In alternativa si può utilizzare un frullatore ed emulsionare la verdura con un po’ d’acqua per ottenere una specie di succo che andremo ad unire come spiegato nella ricetta qui sotto.

Stampa ricetta
Pici cacio, pepe e cavolo nero
Vi ricordo che è possibile modificare in automatico le quantità degli ingredienti della ricetta semplicemente variando il numero di porzioni utilizzando le freccette accanto al numero.
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Lavare il cavolo nero pulito e privato delle parti più coriacee.
  2. Impastare acqua, farina e sale, formare una palla e lasciar riposare per 30 minuti avvolta in pellicola per alimenti.
    Impastare acqua, farina e sale, formare una palla e lasciar riposare per 30 minuti avvolta in pellicola per alimenti.
  3. Frullare il pepe con un mestolino di acqua poi filtrare.
  4. Passare le foglie di cavolo nero nell'estrattore di succhi o in alternativa utilizzare il frullatore come spiegato nella descrizione sopra.
    Passare le foglie di cavolo nero nell'estrattore di succhi o in alternativa utilizzare il frullatore come spiegato nella descrizione sopra.
  5. Raccogliere il succo nel frullatore e mescolare insieme a 50 ml. di olio extravergine d'oliva ed un pizzico di sale.
    Raccogliere il succo nel frullatore e mescolare insieme a 50 ml. di olio extravergine d'oliva ed un pizzico di sale.
  6. Stendere l'impasto dei pici in rettangoli.
  7. Ricavarne delle strisce ed arrotolarle formando dei rotolini lunghi e sottili.
    Ricavarne delle strisce ed arrotolarle formando dei rotolini lunghi e sottili.
  8. Trasferirli su un vassoio infarinato in attesa della cottura.
  9. Sciogliere il pecorino grattugiato nella panna a fuoco bassissimo.
    Sciogliere il pecorino grattugiato nella panna a fuoco bassissimo.
  10. Cuocere i pici in abbondante acqua salata poi scolarli in una marmitta e condirli con l'emulsione di cavolo nero.
  11. Formare dei nidi di pasta nel piatto di servizio e completare con la fonduta di pecorino e qualche goccia di succo di pepe.
    Formare dei nidi di pasta nel piatto di servizio e completare con la fonduta di pecorino e qualche goccia di succo di pepe.
Recipe Notes

Grazie per essere arrivati fin qui, vi do appuntamento alle prossime ricette. Trovate una ricetta nuova ogni lunedì e mercoledì.

Venite a visitare il mio shop: qui troverete tutti gli strumenti e gli ingredienti che utilizzo per realizzare le mie ricette 🙂

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei canali YouTubeInstagramPinterestAl.taCucina e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati  sulle nuove ricette.

I miei libri "Le mie ricette di primavera", "Le mie ricette d'estate", "Le mie ricette d'autunno", "I miei Menù di Natale" e la novità "Le mie ricette d'Inverno" sono ora disponibili sia in versione cartacea che ebook su Amazon.

Un abbraccio.

Altro da Luciana In Cucina

ACCEDI AI CONTENUTI RISERVATI AGLI ISCRITTI E RICEVI OGNI SETTIMANA VIA EMAIL I MIGLIORI SEGRETI PER MIGLIORARE LA TUA CUCINA E TUTTE LE INFORMAZIONI DI CUI HAI BISOGNO PER VIVERE BENE!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *