Calamari nel vasetto con profumo di alloro e zenzero

Ecco un antipasto delicato con una forma a sorpresa…

Un vasetto per ogni commensale, con un contenuto profumatissimo e delicato allo stesso tempo.

Un effetto simile è possibile ottenerlo con la ricetta dei frutti di mare in carta fata, dove i diversi ingredienti sono racchiusi in uno scrigno profumato. Ricetta che trovate qui

Stampa ricetta
Calamari nel vasetto con profumo di alloro e zenzero
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una casseruola scaldare 3 cucchiai di olio con l'aglio, il sale, una generosa macinata di pepe, lo zenzero a fettine, 2 foglie di alloro e il vino. Appena arrivano ad ebollizione, spegnere e coprire lasciando a riposo per circa mezz'ora.
    In una casseruola scaldare 3 cucchiai di olio con l'aglio, il sale, una generosa macinata di pepe, lo zenzero a fettine, 2 foglie di alloro e il vino. Appena arrivano ad ebollizione, spegnere e coprire lasciando a riposo per circa mezz'ora.
  2. Con una forbice tagliare i calamari a rondelle sottili e i ciuffi a metà. Quindi saltare il tutto per 1 minuto in una pentola caldissima appena unta d'olio.
    Con una forbice tagliare i calamari a rondelle sottili e i ciuffi a metà. Quindi saltare il tutto per 1 minuto in una pentola caldissima appena unta d'olio.
  3. Ora distribuire i calamari nei vasetti e coprirli con il "sughetto" preparato in precedenza (filtrato) insieme ad una foglia di alloro. Aggiungere eventualmente olio evo fino a coprirli.
    Ora distribuire i calamari nei vasetti e coprirli con il "sughetto" preparato in precedenza (filtrato) insieme ad una foglia di alloro.   Aggiungere eventualmente olio evo fino a coprirli.
  4. A questo punto sigillare i vasetti, posizionarli in una teglia da forno con acqua in modo da scaldarli a "bagnomaria".
    A questo punto sigillare i vasetti, posizionarli in una teglia da forno con acqua in modo da scaldarli a "bagnomaria".
  5. Accendere il forno a 170°C e lasciarli "riscaldare" per circa 15 minuti. Adesso non resta che gustare questo piatto così delicato e profumato.
    Accendere il forno a 170°C e lasciarli "riscaldare" per circa 15 minuti.   Adesso non resta che gustare questo piatto così delicato e profumato.
  6. Buon appetito!
    Buon appetito!
Recipe Notes

I calamari si servono in un vasetto per ogni commensale da aprire a tavola, dove si sprigionerà tutto il loro profumo. Inoltre, con questa cottura, noterete che i calamari saranno morbidissimi... In India e in Cina lo zenzero viene considerato fra le piante medicinali più importanti, infatti entra nella composizione di numerosissimi preparati tradizionali.

Utilizzato per millenni per alleviare mal di stomaco, nausea, mal di denti, emorragie e reumatismi, oggi gli sono riconosciute proprietà farmacologiche certe e la scienza moderna ha confermato alcuni degli impieghi medicinali di questa pianta.

Lo zenzero ha innanzitutto un'importante azione antiossidante e anti invecchiamento. Oggi si sta studiando il suo utilizzo anche per prolungare la conservazione dei prodotti a base di carne in sostituzione di antiossidanti sintetici, molti dei quali sono proibiti per legge.

Come tutte le piante aromatizzanti usate in cucina, lo zenzero possiede proprietà benefiche per la digestione. Esso infatti stimola la secrezione enzimatica, aumenta la peristalsi intestinale, favorisce il riequilibrio della flora batterica intestinale inibendo la crescita di numerosi patogeni, accresce le secrezioni salivari e biliari. È quindi un tonico e antinfiammatorio delle vie digestive: in particolare ha dimostrato effetti significativi anti ulcera e antispastici, mentre migliora la motilità gastrica e riduce i livelli di colesterolo.

Altro da Luciana In Cucina

  • 15
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *