Cheesecake alla mortadella

cheesecake alla mortadella

La cheesecake salata, un’idea fantasiosa e originale da presentare come antipasto.

Siamo tutti abituati a vedere la famosa cheesecake servita come dolce.
Conosciamo tutte le sfumature: cheesecake senza cottura oppure cheesecake cotta, con farcitura alla frutta fresca, frutta secca, marmellata, cioccolato e creme varie.

Ma se faceste trovare questa torta all’inizio del pasto, farcita con della mortadella?

Ecco qui un appetizer che sorprenderà tutti sia per l’aspetto ma soprattutto per il gusto… praticamente una vera e propria esplosione di sapori.

La cheesecake alla mortadella lascerà tutti piacevolmente sorpresi e anche un po’ divertiti.

Naturalmente al posto della mortadella si possono utilizzare altri salumi, come il prosciutto, sia cotto che crudo, oppure il salame, tipo Milano.

Inoltre, per un tocco di sapore in più, io abbino anche i pomodorini confit di cui potete trovare la ricetta sempre su Lucianaincucina.it

Stampa ricetta
Cheesecake alla mortadella
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciogliere il burro insieme allo spicchio d'aglio ed alla salvia.
  2. Tritare i grissini ed i crackers insieme agli ingredienti sciolti, eliminando l'aglio.
  3. Versare il composto ottenuto in una tortiera diametro 24 cm. ricoperta da carta forno, compattando con l'aiuto di un cucchiaio.
  4. Trasferire in abbattitore oppure in frigorifero per circa 20 minuti.
  5. Nel frattempo montare la panna ed aggiungerla alla robiola ed ai pistacchi.
  6. Amalgamare bene tutti gli ingredienti e versarli sulla base di grissini ormai fredda.
    Amalgamare bene tutti gli ingredienti e versarli sulla base di grissini ormai fredda.
  7. Livellare con una spatola e rimettere in abbattitore oppure in frigorifero per circa 30 minuti.
  8. Possiamo lasciarla in frigorifero fino al momento di servirla quando verrà decorata con sottili fette di mortadella, qualche pomodorino confit, alcune foglie fresche di basilico e pistacchi qua e là.
    Possiamo lasciarla in frigorifero fino al momento di servirla quando verrà decorata con sottili fette di mortadella, qualche pomodorino confit, alcune foglie fresche di basilico e pistacchi qua e là.
  9. Eccola pronta, buon appetito!
    Eccola pronta, buon appetito!
Recipe Notes

Si dice che le origini della cheesecake (il dolce classico) siano greche.

La torta al formaggio era infatti molto utilizzata all'epoca come alimento energetico fondamentale nella dieta degli atleti e sembra che fosse stata addirittura servita durante i primi giochi olimpici.

Quindi la prossima volta che gusterete la vostra fetta di cheesecake, salata o dolce, potrete dire che state accumulando le energie necessarie per il vostro allenamento 🙂

 

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *