Pomodori secchi sotto sale

Pomodori secchi sotto sale

Durante il periodo estivo veniamo quasi tutti sommersi da pomodorini gialli e rossi, gustosi e dolcissimi, ma dopo un po’ diventa impegnativo capire come consumarli tutti prima che si guastino. Per questo motivo, ho preparato questi pomodori secchi sotto sale.

Ho pensato di valorizzarli facendoli asciugare dal sale e dal sole come usano fare principalmente in Sardegna, in modo da conservarli, insaporirli e sfruttarli in tante diverse occasioni.

Metodo davvero molto antico e poco impegnativo, basta ricordarsi di metterli al riparo alla sera per poi esporli nuovamente al sole il mattino dopo (questo per 5-6 giorni consecutivi).

Una volta pronti, li potete utilizzare in moltissimi modi: potete aggiungerli ai vostri sughi, inserire nelle insalatone o nelle torte salate, posarli sulle bruschette e in tutti i modi che vi vengono in mente. La creatività in cucina non è mai troppa!

Conservare i pomodori in questo modo è un ottima occasione per poter gustare un prodotto salutare e delizioso anche quando non  di stagione.

Ecco come ho fatto!

Stampa ricetta
Pomodori secchi sotto sale
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo Passivo 6 giorni
Porzioni
vasetti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo Passivo 6 giorni
Porzioni
vasetti
Istruzioni
  1. Per prima cosa lavare i pomodorini poi dividerli in due parti e adagiarli sulla rete da essicazione con la parte interna rivolta verso l'alto.
  2. Esporli al sole dopo averli cosparsi di sale fino e lasciarli tutto il giorno mettendoli al riparo per la notte.
    Esporli al sole dopo averli cosparsi di sale fino e lasciarli tutto il giorno mettendoli al riparo per la notte.
  3. Procedere in questo modo per 5-6 giorni fino a completa asciugatura poi trasferirli nei vasetti di vetro alternandoli con qualche foglia di alloro.
  4. Possono anche essere utilizzati in aggiunta a zuppe o primi piatti oppure per insaporire carni e pesci, eventualmente sciacquandoli dal sale in eccesso.
    Possono anche essere utilizzati in aggiunta a zuppe o primi piatti oppure per insaporire carni e pesci, eventualmente sciacquandoli dal sale in eccesso.
Recipe Notes

Ecco i pomodorini secchi sotto sale: sentirete che bontà!

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei account YoutubeInstagram e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta 🙂

Altro da Luciana In Cucina

2 pensieri su “Pomodori secchi sotto sale

  1. Bravissima Lu!
    Hai descritto il nostro metodo tradizionale.
    È importante non lasciarli fuori la notte perché c’è troppa umidità. Io li adoro e nella mia dispensa non mancano mai. ☺

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *