Clai Challenge 2019

CLAI Challenge: La mia splendida giornata circondata da prodotti di eccellenza, due grandi Chef e tanti colleghi/amici Foodbloggers

 

Partenza alle cinque del mattino… si parte con la luna piena per arrivare con il sole a Bologna: la città che mi vedrà trascorrere un’esperienza pazzesca circondata da tante belle persone e in cui testerò sul campo dei prodotti davvero interessanti e particolari.

Tutto questo grazie alla convocazione per partecipare al CLAI Challenge, ovvero una gara di cucina tra due squadre di foodblogger in due manches con tanto di “mistery box”  ricca di salumi, salsicce e carne prodotta da CLAI.

Il 25 ottobre 2019, ho avuto il ruolo di giudice nella sfida tra le due squadre vincitrici della passata edizione, mentre l’8 novembre 2019 i ruoli si sono invertiti e così, ai fornelli, sono stata abbinata a tre splendidi colleghi con cui ho battagliato contro la squadra avversaria e, non sono mancati i colpi di scena… poi vi racconto 🙂

Parliamo di CLAI

CLAI (Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi) è una Cooperativa agricola che opera nel settore agroalimentare con produzione di carni fresche suine e bovine ed è specializzata nella produzione di salumi. I loro prodotti sono distribuiti in tutta Italia in tutti i canali di vendita.

Gli stabilimenti CLAI si trovano:

  • a Faenza (RA) dove vengono selezionati e macellati suini e bovini con procedure che assicurano il benessere animale e garantiscono così alti standard di qualità nei successivi passaggi di lavorazione e trasformazione per arrivare ad un prodotto finito di grande eccellenza;
  • a Sasso Morelli di Imola (BO) dove avviene la produzione di salumi ed insaccati.

Il CLAI Challenge 2019

Ecco com’è andata:

Si parte con la simpaticissima Alessia Ventura che presenta le due squadre sfidanti:

Sotto la supervisione dello Chef Massimiliano Mascia del Ristorante San Domenico di Imola e di Matteo Cocchetti della Pasticceria Roberto di Rovato si sono svolte 2 prove:

  • il risultato della prima è stato una millefoglie di frittata con cavolo riccio insaporita con uno splendido e goloso  Salame Milano CLAI che ci ha regalato la prima vittoria;
  • Nella seconda prova, una volta scoperti gli ingredienti: un cavolfiore, un pane casereccio ed il Salame Light CLAI, ci siamo consultati dividendoci i compiti e, con alcune dritte degli Chef, abbiamo presentato una vellutata di cavolfiore con briciole di salame accompagnata da pane tostato e cavolfiori croccanti.

Come vi dicevo, il colpo di scena arriva ora:   la giuria popolare decreta migliore il piatto della squadra avversaria… MA, gli Chef, dopo un breve consulto, hanno voluto premiare la fantasia e la maggior complessità del piatto, ribaltando così il risultato finale e dichiarando vincitrice la squadra verde 🙂

Ecco la mia prima (e spero non unica) esperienza con CLAI: l’emozione di cucinare davanti alle telecamere, tra una mescolata e l’altra essere intervistata, lavorare in equipe senza alcuna idea di “cosa fa chi” e ritrovarsi affiatati come se ci frequentassimo da sempre… Grazie CLAI per aver pensato a me ed avermi regalato questo bellissimo evento 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *