panzerotti senza lievito

Panzerotti senza lievito

Con panzerotti ci si riferisce ai fagottini a forma di mezza luna che al loro interno vengono farciti con pomodoro e mozzarella. Sono tipici della cucina rustica del centro e sud Italia, diventati famosi per aver trovato un posto tra i protagonisti degli street food e degli aperitivi, soprattutto in Puglia.

Sono un’ottima opzione quando bisogna preparare un piatto veloce da consumare in famiglia o con gli amici, perché si possono servire sia caldi che freddi! Proprio per questo si adattano a qualsiasi occasione: non solo per gli aperitivi, ma che per un antipasto e per arricchire un buffet. Sono particolarmente amati dai bambini e si stanno diffondendo anche come semplice merenda.

Questo richiede sempre più la necessità di orientarsi a delle varianti che vengono incontro a specifiche esigenze, come la loro preparazione senza lievito, una versione più leggera che non ha nulla da invidiare al gusto dei panzerotti classici. Preparare questa ricetta, così come cucinare in casa la pizza senza lievito, evitando di inserire questo ingrediente principale, può risultare complesso, tuttavia non impossibile.

Andiamo quindi a vedere come poter preparare dei gustosi panzerotti senza lievito in padella!

Ingredienti per la preparazione

Per ottenere 6 panzerotti dovrete prima preparare la pasta per il fagottino con i seguenti ingredienti:
· 300 g di farina;
· 150 ml di acqua;
· 3 cucchiai e mezzo di olio d’oliva;
· Sale a piacere.

Per seguire la farcitura classica procuratevi la scamorza e la classica passata di pomodoro, nonché dell’olio per friggere.

Preparazione dei panzerotti senza lievito

La prima cosa da fare è preparare i dischetti per i fagottini. Per ottenere la pasta bisogna setacciate la farina sul piano di lavoro disponendola a fontana, unite l’acqua e l’olio, aggiungete il sale in una quantità a piacere. Impastate fino a ottenere un impasto liscio e compatto, aiutandovi con altra farina se necessario.

In una ciotola, poi, sistemate l’impasto coprendolo con una pellicola e fatelo riposare in frigorifero per una mezz’ora. Mentre l’impasto è a riposo, preparate la farcitura grattugiando la scamorza. Si consiglia di utilizzare uno scolapasta per evitare la formazione e l’accumulo di liquido. A questo punto occorre unire qualche cucchiaio di passata di pomodoro e amalgamare bene il composto. Tirate fuori l’impasto una volta terminato il tempo di riposo, posizionatelo sul piano di lavoro e stendetelo con un mattarello. Lo spessore che ne deve risultare è leggermente sottile. Una volta steso l’impasto, aiutatevi con una coppapasta di 12 cm di diametro per ritagliare i vostri dischetti.

impasto panzerotti senza lievito

A questo punto potete creare i vostri panzerotti: farcite ogni discetto con il composto di scamorza e pomodoro, avendo cura di lasciare libero un po’ di bordo. Spennellate appena i bordi con un po’ di acqua e poi ripiegate i dischetti andando a sigillare i nuovi fagottini, non è necessario avere uno stampo per ravioli, potete utilizzare tranquillamente una forchetta applicando la giusta pressione. A questo punto accendete i fornelli e scaldate l’olio per frittura, aspettando che raggiunga la temperatura adatta (circa 170°C). Friggete i panzerotti avendo la premura di girarli spesso e quando sono dorati su tutta la superficie, scolateli e fateli riposare su della carta da cucina prima di servirli.

Altro da Luciana In Cucina



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *