Taralli fatti in casa

taralli fatti in casa

Quando hai voglia di sgranocchiare qualcosa di salato i taralli fatti in casa sono la risposta ideale!

Questa ricetta fa parte della serie come utilizzare l’esubero di pasta madre, perché è proprio grazie a questo ingrediente che ho realizzato questi squisiti taralli con l’aggiunta di peperoncino in polvere per dare quel “quid” di sapore in più all’impasto.

Naturalmente se non siete amanti del piccante, semplicemente non aggiungetelo e otterrete comunque un ottimo risultato 🙂

Possiamo anche decidere di renderli profumati, insaporendoli con semi di finocchio o di aneto, oppure con pomodori secchi frullati da inserire nell’impasto.

Ora che abbiamo deciso che gusto avranno, vediamo come fare i taralli fatti in casa.

Stampa ricetta
Taralli fatti in casa
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Sciogliere all'interno dell'impastatrice il lievito madre nell'acqua.
  2. Poi aggiungere il resto degli ingredienti lavorando fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Lasciar lievitare per circa 30 minuti coperto da pellicola per alimenti.
  4. Quindi stendere l'impasto.
  5. Dividerlo in tante striscioline.
  6. Arrotolare le striscioline di impasto unendo le estremità con una leggera pressione.
    Arrotolare le striscioline di impasto unendo le estremità con una leggera pressione.
  7. Trasferire in forno già caldo e cuocere a 180°C per circa 25-30 minuti.
    Trasferire in forno già caldo e cuocere a 180°C per circa 25-30 minuti.
  8. Gustare a volontà!
    Gustare a volontà!
Recipe Notes

Ecco come si fanno i taralli, un aperitivo perfetto accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso 🙂

Non so voi, ma a me i taralli fanno venire in mente una di quelle belle cene rustiche e goderecce.

Per questo ho pensato a questo menù da servire una volta finito il nostro aperitivo.

Primo

Crepes con farina di castagne con un ripieno al radicchio e taleggio, una vera goduria!

Secondo

Continuerei con degli spiedini di maiale alla paprika, leggermente piccanti.

Dolce

Per finire i famosi biscotti brutti ma buoni.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook
Basta cliccare “mi piace”, commentare o condividere e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e puoi chiedermi qualunque chiarimento!

Alla prossima ricetta!

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *