Sushi ricetta

sushi ricetta

Sushi ricetta per preparare a casa il piatto più famoso del Giappone!

Mi piace molto lo stile giapponese: elegante, ponderato, semplice e molto curato. Questo stile si riflette sia negli spazi sia nel cibo.

Adoro andare nei ristoranti giapponesi e gustare i loro deliziosi piatti di sushi, ma come sapete, adoro anche sperimentare e riproporre a casa quello che assaggio.

Così, armata di libri e internet, mi sono messa a studiare questa nobile arte per poter proporre il mio sushi fatto in casa!

In questa ricetta, dunque, vorrei raccontare il mio metodo per realizzare una serata etnica seguendo pochi semplici ma precisi passaggi per poter gustare qualcosa di diverso dal solito e anche divertente.

E per quanto riguarda la salute? Dovendo mangiare pesce crudo, è importante fare attenzione.

Io, avendo l’abbattitore a casa, faccio in questo modo: una volta arrivata a casa con il mio filetto di pesce, con l’aiuto di una pinzetta tolgo le eventuali spine, lo pulisco da parti in eccesso, lo lavo ed asciugo, quindi lo surgelo nell’abbattitore per 1 ora circa, finché il pesce non raggiunge i -18°C al cuore.
Ripongo poi il filetto abbattuto in un sacchetto per alimenti e lo conservo in freezer per 24 ore.

Trascorse le 24 ore scongelo il filetto per 1 ora portandolo a +3°C.  A questo punto posso utilizzarlo per le mie preparazioni in totale sicurezza ed igiene.

Chi non possiede l’abbattitore può comunque seguire i passaggi di cui sopra, trasferendo il filetto di pesce, una volta pulito e privato delle lische, nel congelatore per 96 ore, dopodiché lasciandolo in frigorifero fino allo scongelamento completo.

Lo stesso vale anche per i gamberi.

E ora vediamo subito come preparare il sushi in casa!

Stampa ricetta
Sushi ricetta
Cucina Giapponese
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Giapponese
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciacquare bene il riso sotto l'acqua corrente finché rimane trasparente. Lasciarlo riposare nel setaccio per 30 minuti.
  2. Mettere il riso lavato nell'acqua in una casseruola, aggiungere l'alga Kombu e coprire con un coperchio. Portare a bollore a fuoco medio e, quando comincia a bollire, calcolare 5 minuti. Poi spegnere il fuoco e lasciare riposare per altri 5 minuti.
  3. Intanto preparare il condimento del riso giapponese mescolando aceto di riso, zucchero e sale. Togliere l'alga dal riso e condirlo con questo condimento, sventolando per raffreddarlo brevemente.
  4. A parte preparare una frittatina con un filo d'olio in una pentolina ed un uovo leggermente sbattuto. Non salare.
  5. Per preparare gli Hoso Maki Zushi o involtini di sushi stendere sull'apposita stuoia di bambù il foglio di alga Nori con il lato morbido e lucente in basso.
  6. Bagnare le mani nell'acqua acidulata per impedire al riso di appiccicarvisi. Prendere una manciata di riso e adagiarla sull'alga occupandone 3/4, premendo leggermente con la punta delle dita. Spalmare un velo di Wasabi poi disporre una striscia di avocado a fettine.
  7. Quindi aggiungere una striscia di frittatina ed una di salmone fresco. Bagnare leggermente la parte in fondo dell'alga in modo da saldare l'involtino una volta arrotolato (un po' come si fa per sigillare i nostri ravioli freschi fatti in casa).
    Quindi aggiungere una striscia di frittatina ed una di salmone fresco. Bagnare leggermente la parte in fondo dell'alga in modo da saldare l'involtino una volta arrotolato (un po' come si fa per sigillare i nostri ravioli freschi fatti in casa).
  8. Sollevare il bordo inferiore della stuoia e cominciare ad arrotolare lentamente, mantenendo una pressione delicata perché resti compatto, fino ad arrivare in fondo. Spingere all'interno i grani di riso sporgenti ai lati e riporre in luogo fresco (non in frigo) mentre si preparano gli altri involtini.
    Sollevare il bordo inferiore della stuoia e cominciare ad arrotolare lentamente, mantenendo una pressione delicata perché resti compatto, fino ad arrivare in fondo. Spingere all'interno i grani di riso sporgenti ai lati e riporre in luogo fresco (non in frigo) mentre si preparano gli altri involtini.
  9. Inumidendo la lama del coltello sotto l'acqua ogni volta, tagliare ciascun involtino in 6 pezzi uguali, disponendoli sul piatto di servizio.
  10. Per i Nigiri Zushi, prendere una manciata di riso, farla rotolare sul palmo della mano dando una forma oblunga e metterla sul piatto di servizio. Spalmare con la pasta Wasabi.
  11. Poi, su ogni bocconcino, disporre una fettina di salmone fresco, oppure affumicato, oppure una fettina di polipo lessato, premendo le estremità con il pollice e l'indice per fissarle al riso. Decorare con un cubetto di avocado o delle uova di salmone.
  12. Per il Temari Zushi occorre disporre un pezzo di pellicola per alimenti quadrato sul piano di lavoro, mettere al centro un pezzo di salmone affumicato insaporito con una puntina di wasabi ed un cucchiaio di riso modellato a pallina.
  13. Raccogliere i 4 angoli della pellicola al centro e, torcendoli, formare una pallina, che lasceremo riposare fino al momento di servire decorando con delle uova di salmone.
    Raccogliere i 4 angoli della pellicola al centro e, torcendoli, formare una pallina, che lasceremo riposare fino al momento di servire decorando con delle uova di salmone.
  14. Come Sashimi ho preparato delle code di gambero a ventaglio, semplicemente glassando i gamberi crudi in uno sciroppo di zucchero e aceto.
  15. Per ottenere le code a ventaglio si appoggia il gambero sul lato del tagliere e, tenendolo per la coda, si torce in modo che il corpo si arrotoli intorno ad essa. Poi si separano i raggi della coda per ottenere un ventaglio decorativo.
  16. Servire tutto accompagnandolo con salsa di soia e, nel mio caso, maionese piccante (vedi sotto come prepararla).
    Servire tutto accompagnandolo con salsa di soia e, nel mio caso, maionese piccante (vedi sotto come prepararla).
Recipe Notes

Ecco come fare il sushi in casa!

Per la maionese piccante vi basterà prendere della semplice maionese, oppure preparare una velocissima maionese fatta in casa e aggiungere questa salsa piccante.

E per chi desidera una versione più sbrigativa, ecco la ricetta della torta sushi.

Alla prossima ricetta 🙂

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *