Spaghetti di zucchina e calamaro

spaghetti di zucchina e calamaro

Oggi vi presento degli spaghetti di zucchina e calamaro.

Sì esatto, proprio spaghetti fatti con le zucchine e i calamari, tagliati a striscioline in modo da ricordare il formato di pasta più famoso.

Questo è un piatto che ho preparato in occasione di una cena festosa.

Ho voluto provare la bassa temperatura con le verdure, in questo caso le zucchine (abbinate al pesce), seguendo le indicazioni di una ricetta vista su un giornale e poi rivista per accompagnare altri ingredienti che, secondo me, avrebbero esaltato il sapore di tutto il piatto.

Tra questi ingredienti ho inserito il pane guttiau, molto più saporito del pane carasau, il famosissimo pane sardo, molto sottile e croccante che regala una sensazione “crunch” al delicato boccone.

Per prepararlo ho utilizzato il mio roner, un aiuto in cucina di cui non posso più fare a meno: lo imposto e lui mantiene l’acqua alla temperatura desiderata fino alla fine. Fantastico!

Stampa ricetta
Spaghetti di zucchina e calamaro
Vi ricordo che è possibile modificare in automatico le quantità degli ingredienti della ricetta semplicemente variando il numero di porzioni utilizzando le freccette accanto al numero.
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per gli spaghetti di zucchine
per gli spaghetti di calamaro
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
per gli spaghetti di zucchine
per gli spaghetti di calamaro
Istruzioni
  1. Lavare le zucchine e, con l'apposito attrezzo, ricavare gli spaghetti vegetali.
    Lavare le zucchine e, con l'apposito attrezzo, ricavare gli spaghetti vegetali.
  2. Inserirle nella busta per la cottura a bassa temperatura e tenere da parte.
  3. Pulire il calamaro utilizzando i tentacoli e le parti di scarto per realizzare un fumetto leggero (io ho aggiunto anche delle teste di gambero che mi erano avanzate da un altra preparazione).
  4. Dividerlo in quattro parti in lunghezza per realizzare gli "spaghetti".
  5. Tagliare con un coltello molto affilato le fette di calamaro in strisce sottilissime. Condirli con qualche foglia di alloro e la scorza del limone ed inserirli in un altro sacchetto per la cottura sottovuoto.
    Tagliare con un coltello molto affilato le fette di calamaro in strisce sottilissime. Condirli con qualche foglia di alloro e la scorza del limone ed inserirli in un altro sacchetto per la cottura sottovuoto.
  6. Preparare il sugo cuocendo a fuoco basso l'aglio diviso in due, mezzo bicchiere di olio extravergine d'oliva, scorza di limone e gli avanzi di pesce.
  7. Quando l'aglio comincia a colorarsi, spegnere e lasciar intiepidire poi filtrare schiacciando i pesci nel colino che regaleranno il sapore al sugo.
    Quando l'aglio comincia a colorarsi, spegnere e lasciar intiepidire poi filtrare schiacciando i pesci nel colino che regaleranno il sapore al sugo.
  8. Nel frattempo disporre il roner nel contenitore dell'acqua portando la temperatura a 68°C. Inserire prima il sacchetto con le zucchine e, dopo dieci minuti, quello del calamaro proseguendo la cottura per venti minuti.
  9. Sgocciolare il contenuto dei due sacchetti e condire con il sugo di pesce.
    Sgocciolare il contenuto dei due sacchetti e condire con il sugo di pesce.
  10. Servire gli spaghetti con qualche foglio di pane guttiau per la parte croccante, qualche pomodorino confit e dei capperi di sambuco.
    Servire gli spaghetti con qualche foglio di pane guttiau per la parte croccante, qualche pomodorino confit e dei capperi di sambuco.
  11. Un giro d'olio a crudo e una macinata di pepe per finire in bellezza.
Recipe Notes

Basta cliccare su pomodorini confit e seguire la ricetta per prepararli, oppure potete prepararli anche al barbecue, in questo modo.

Grazie per essere arrivati fin qui.

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei canali YoutubeInstagramPinterest e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati  sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta!

Lo sapevate?

I miei libri "Le mie ricette di primavera" e "Le mie ricette d'estate" sono ora disponibili sia in versione cartacea che ebook su Amazon!

Altro da Luciana In Cucina



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.