Michette

michette
michette

Dopo quattro anni mi è capitato di rivedere una foto delle michette preparate allora.

Vedere quelle piccole pagnotte, così golose mi ha subito fatto venire l’acquolina in bocca!

Così, mi è venuta voglia di rifare le mitiche michette (o rosette)!

Per realizzare l’impasto ho utilizzato una farina di grano tenero tipo 1 macinata a pietra della Ruggeri Farine.

E’ una farina caratterizzata da grani irregolari, un’elevata presenza di crusche e dalla conservazione del germe di grano, insomma una farina nobile, profumata, ricca di fibre e proteine, con un colore invitante.

Molto adatta per panificare o anche per pizze, focacce, dolci e pasta fresca, decisamente versatile.

Che dire, mi ha davvero conquistata: una lievitazione perfetta, una lavorazione eccellente e davvero piacevole ed un risultato molto soddisfacente, le mie michette quest’anno sono ancora più buone di quelle della foto di quattro anni fa, molto più profumate e gustose… da rifare assolutamente!

Per dare la giusta forma, ho utilizzato questo stampo:


Stampa ricetta
Michette
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 18 ore
Porzioni
panini
Ingredienti
per la prima lievitazione
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 18 ore
Porzioni
panini
Ingredienti
per la prima lievitazione
Istruzioni
  1. In un mixer impastare acqua, lievito e farina fino ad incordatura.
    In un mixer impastare acqua, lievito e farina fino ad incordatura.
  2. Trasferire l'impasto in una boule, coprire con pellicola per alimenti e lasciare in frigorifero per 14-15 ore.
  3. Il giorno dopo estrarre dal frigor e lasciare a temperatura ambiente per un'ora. Quindi lavorare con il secondo gruppo di ingredienti. Iniziare ad impastare lasciando per ultimo il sale e lavorare l'impasto fino a che la massa non diventa liscia ed omogenea.
  4. Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro infarinato e fare delle pieghe a libro per tre volte a distanza di 20 minuti coprendo ogni volta l'impasto con un canovaccio.
  5. Riprendere l'impasto, formare una palla e trasferirla in una boule con un cucchiaio d'olio sul fondo, coprire e far lievitare ancora per 60 minuti
  6. Dividere ora l'impasto in otto parti e formare delle palline.
    Dividere ora l'impasto in otto parti e formare delle palline.
  7. Inciderle con l'apposito stampo per rosette e adagiarle in una teglia ricoperta di carta forno.
  8. Porre a lievitare ancora per 40 minuti.
    Porre a lievitare ancora per 40 minuti.
  9. Accendere il forno a 230°C con vapore e cuocere per dieci minuti. (se non avete il forno a vapore, più sotto ti spiego come fare)
  10. Ecco il risultato: pane fragrante e profumatissimo, pronto da imbottire con gli ingredienti preferiti 🙂
    Ecco il risultato: pane fragrante e profumatissimo, pronto da imbottire con gli ingredienti preferiti :)
Recipe Notes

Se non avete il forno a vapore è sufficiente introdurre una vaschetta in alluminio piena d'acqua sul fondo del forno.

Adoro panificare, per questo ho un'intera sezione pane e lievitati! Date un'occhiata e lasciatevi conquistare.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.
Basta cliccare “mi piace” e potrai commentare e condividere i tuoi piatti e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account Youtube, Instagram e TwitterUn modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

Altro da Luciana In Cucina

4 pensieri su “Michette

  1. Ciao Luciana come stai? Vorrei provare a fare queste michette, però non capisco dopo il primo impasto, quando devo aggiungere gli altri ingredienti?

    Grazie Viviana

    1. Viviana, devo proprio ringraziarti: nella fretta di scrivere la ricetta avevo dimenticato un passaggio davvero importante ed ora, grazie a te, ho potuto rimediare.
      Te ne sono davvero molto grata, se prepari queste michette aspetto come sempre il tuo giudizio. A noi sono piaciute davvero moltissimo (con il ragù vanno a nozze). 🙂

      1. Grazie a te per queste ricette succulente
        Spero di riuscire a farle questo fine settimana
        Un’altra domanda, per fare le pieghe a libro atendi sempre lá massa com ok mattarello?

        1. Grande la mia cara Viviana!
          Allora, le pieghe in questo caso sono un po’ diverse: se hai voglia di guardare il mio video della ricetta delle baguette, all’interno potrai vedere come sono le pieghe da fare anche per le michette.
          Questo passaggio serve proprio per inglobare aria nell’impasto in modo da ottenere il risultato desiderato.
          Ecco qui il link: https://youtu.be/Sp8NEvTT5XY
          Naturalmente attendo il tuo commento. A prestissimo e buon weekend 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *