Marmellata di uva fragola

marmellata di uva fragola

Quando ho a disposizione delle grandi quantità di frutta la prima cosa che mi viene in mente per poterla consumare in tempo è la marmellata. Così, quando ho ricevuto in dono un abbondante cesto di uva fragola, ho subito pensato di preparare la marmellata di uva fragola!

Oltre a “salvare la frutta”, preparare le confetture è una delle cose più semplici in assoluto, ed il bello è che, con la frutta di stagione, possiamo sbizzarrirci preparandone diverse, in modo da poterle gustare quando ormai non sono più sui banchi di frutta e verdura.

L’uva fragola (chiamata anche uva fragolina) è di origine americana. Ha un sapore molto particolare, la buccia è acidula mentre la polpa è molto dolce e ricorda per l’appunto il gusto della fragola.

Ricca di vitamine A, B e C, fa molto bene al nostro organismo. Semi e buccia contengono sostanze che fanno bene al nostro cuore e rendono fluido il sangue in modo da evitare la formazione di coaguli.

Essendo ricca di zuccheri, bisogna prestare attenzione se si soffre di diabete, quindi, come sempre, non esageriamo 🙂

Nella ricetta ho utilizzato la mela per realizzare una marmellata di uva fragola senza pectina: la mela infatti è un ottimo sostituto della pectina!

Se siete a corto di vasetti, qui ne potete trovare una bella scorta: sono dei graziosi vasetti, quindi potete anche utilizzarli per regalare la vostra marmellata a qualcuno 🙂

E adesso vediamo come fare la confettura di uva fragola seguendo questa semplice ricetta!

Stampa ricetta
Marmellata di uva fragola
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
vasetti
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
vasetti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavare accuratamente l'uva dopo averla separata dai raspi.
  2. Trasferirli in una casseruola e cuocerli a fuoco medio per circa 10 minuti mescolando spesso per non far attaccare la frutta al fondo della pentola.
  3. Dopo dieci minuti unire la mela sbucciata e tagliata a dadini.
  4. Dopo cinque minuti unire lo zucchero e farlo sciogliere mescolando.
    Dopo cinque minuti unire lo zucchero e farlo sciogliere mescolando.
  5. Proseguire la cottura per circa 45 minuti.
  6. A questo punto frullare con il mixer ad immersione.
    A questo punto frullare con il mixer ad immersione.
  7. Lavorare a lungo con il mixer, in modo da frullare anche i semi dell'uva che, in questo tipo di frutta, sono piuttosto grossi.
  8. Invasare la confettura nei vasetti sterilizzati, chiudere bene il coperchio e girarli a testa in giù lasciandoli così per 30 minuti. In questo modo si creerà il vuoto.
    Invasare la confettura nei vasetti sterilizzati, chiudere bene il coperchio e girarli a testa in giù lasciandoli così per 30 minuti. In questo modo si creerà il vuoto.
Recipe Notes

Per sterilizzare i vasetti nel modo classico, fateli bollire coperti d'acqua per almeno 15 minuti e lasciateli raffreddare nella pentola.

Se non vi piace sentire all'assaggio la granulosità dei semi di quest'uva, prima di cuocerla private ogni chicco dei semi.

Di seguito vi lascio un altro paio di marmellate che potete realizzare:

Seguitemi sui miei canali social, mi trovate qui:
Facebook
Instagram
Twitter 

Alla prossima ricetta

Altro da Luciana In Cucina

Bundt cake: le antiche ciambelle by (Copertina flessibile)

Price: 21,75 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *