Kimchi

kimchi

Oggi vi presento il kimchi una ricetta molto salutare estrapolata da un libro favoloso che oggi recensisco per la redazione di Inkbooks: si intitola “Probiotici naturali in cucina” ed è ricco di spunti e ricette per utilizzare con creatività ciò che la natura ci offre stagionalmente e trasformarla in “medicina naturale” per il nostro benessere.

Il leitmotiv che accompagna questo libro è tutto nella frase “il cibo vivo che devi mangiare“.

Partendo da un’iniziale descrizione di cosa sono i cibi fermentati e come possono aiutarci a risolvere piccoli e grandi problemi come digestione, allergie, infezioni, intolleranze, ecc.., poi si passa alla fase pratica della loro preparazione (sono diversi i tipi di fermentato, compreso il lievito madre) per poi proseguire con tantissime ricette per sperimentarli ed apprezzarli.

Ve ne cito alcuni:

  • waffle con pasta madre e kefir al cioccolato
  • guacamole probiotico
  • pizza di cereali gemogliati con salsa di kefir all’aglio e spinaci
  • tortillas in fermento
  • fiammiferi di carote arcobaleno
  • pane germogliato al pomodoro e basilico
  • torta di fragole, limone e basilico
  • kaffucha al kefir
  • estratto di fragole

ed io, come vi anticipavo, vi racconto del kimchi!

Il kimchi è un piatto antico che per secoli i coreani hanno continuamente perfezionato. In realtà è il loro piatto nazionale ed ogni famiglia ha una ricetta propria.

In pochi giorni il kimchi sarà pronto per essere mangiato in accompagnamento a del riso Basmati, ma il suo sapore migliorerà con il tempo. Un altro abbinamento favoloso che ho provato è quello con il sandwich farcito con hummus, formaggio e verdure fermentate (kimchi).

Per far partire la fermentazione ho usato la salsa di pesce ma va benissimo anche 1/4 di tazza di siero di kefir.

Sono certa che troverete questo volume utilissimo per utilizzare frutta e verdura in un modo insolito rispetto a come siamo abituati ma, soprattutto, vi si aprirà un mondo riguardo a tutte le proprietà benefiche che possiamo trarre dagli alimenti naturali.

Titolo: Probiotici naturali in cucina

Sottotitolo: Segreti e ricette degli alimenti fermentati per la nostra salute

Autore: Donna Schwenk
Casa editrice: Edizioni Il Punto d’Incontro

Pagine: 254
Prezzo: 17,90€

Stampa ricetta
Kimchi
Vi ricordo che è possibile modificare in automatico le quantità degli ingredienti della ricetta semplicemente variando il numero di porzioni utilizzando le freccette accanto al numero.
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo Passivo 3+5 giorni
Porzioni
vasi
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo Passivo 3+5 giorni
Porzioni
vasi
Ingredienti
Istruzioni
  1. Dividere il cavolo in quattro, rimuovere il torsolo centrale ed affettarlo sottilmente con la mandolina.
  2. Raccoglierlo in una grande marmitta, coprirlo con acqua fredda salata e lasciarlo così per un paio d'ore.
  3. Trascorso il tempo di ammollo tenere da parte la salamoia e sciacquare il cavolo sotto acqua corrente in due-tre riprese, poi lasciarlo sgocciolare per una ventina di minuti.
    Trascorso il tempo di ammollo tenere da parte la salamoia e sciacquare il cavolo sotto acqua corrente in due-tre riprese, poi lasciarlo sgocciolare per una ventina di minuti.
  4. Nel frattempo preparare le altre verdure.
  5. In una tazza grattugiare lo zenzero poi miscelarlo a zucchero e salsa di pesce.
    In una tazza grattugiare lo zenzero poi miscelarlo a zucchero e salsa di pesce.
  6. Affettare tutte le verdure e mescolarle tra loro.
    Affettare tutte le verdure e mescolarle tra loro.
  7. E' il momento di unire tutti gli ingredienti coprendoli con la salamoia precedentemente tenuta da parte.
    E' il momento di unire tutti gli ingredienti coprendoli con la salamoia precedentemente tenuta da parte.
  8. Trasferire le verdure in barattoli di vetro coprendoli con la salamoia e lasciando almeno un paio di centimetri di aria in superficie per consentire loro di espandersi e spumeggiare mentre fermentano.
  9. Sigillare e lasciare a temperatura ambiente lontano da fonti luminose per tre giorni, dopodichè aprire i vasi, schiacciare sul fondo le verdure e trasferire tutto in frigorifero.
    Sigillare e lasciare a temperatura ambiente lontano da fonti luminose per tre giorni, dopodichè aprire i vasi, schiacciare sul fondo le verdure e trasferire tutto in frigorifero.
  10. Il kimchi può essere conservato in un contenitore a chiusura ermetica in frigo fino a 9 mesi. Se dovesse formarsi della muffa a causa dell'emersione non preoccupatevi, non è dannosa: semplicemente eliminare le parti ammuffite e spingere il resto verso il fondo.
Recipe Notes

Se vi piacciono le mie ricette e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.

Vi aspetto!

Qui invece potete trovare i miei canali YoutubeInstagram e Twitter.
Un modo semplice per tenervi sempre aggiornati  sulle nuove ricette.

Alla prossima ricetta !

Altro da Luciana In Cucina



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.