Gnocchi al tarassaco

gnocchi al tarassaco

Gli gnocchi sono un primo piatto che piace proprio a tutti.

Esistono gli gnocchi di patate, gli gnocchi di ricotta, gli gnocchi alla romana, gli gnocchi di zucca, per passare poi alle varianti come i canederli, gli spätzle e molte altre ancora.

Un’altra tipologia curiosa di gnocchi sono gli gnocchi blu.
Vi propongo di seguito tre ricette che ho realizzato utilizzando la patata blu, un bellissimo colpo d’occhio:

Oggi vedremo un’altra versione ancora e vi insegnerò un trucchetto per preparare gli gnocchi senza patate: ecco a voi gli gnocchi al tarassaco.

Per questa ricetta ho messo in gioco appunto del tarassaco che ho trovato al supermercato, nel reparto bio, e così mi è venuta l’ispirazione per questa ricetta dal leggero sentore amarognolo, ma davvero molto interessante.

Il tarassaco (o dente di leone) è un buon amico del fegato, infatti grazie alle proprietà depurative ed antinfiammatorie aiuta a combattere le malattie legate al fegato.

Inoltre, favorisce l’espulsione dei liquidi in eccesso risultando ottimo nella cura della cellulite e per chi è affetto da ritenzione idrica.

Passiamo ora alla ricetta degli gnocchi al tarassaco.

Stampa ricetta
Gnocchi al tarassaco
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 3 minuti
Tempo Passivo 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 3 minuti
Tempo Passivo 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pulire e lavare accuratamente il tarassaco.
    Pulire e lavare accuratamente il tarassaco.
  2. Asciugarlo e prelevarne una parte per gli gnocchetti tenendo il resto per il pesto.
    Asciugarlo e prelevarne una parte per gli gnocchetti tenendo il resto per il pesto.
  3. In un mixer impastare l'acqua calda con i fiocchi di patate poi lasciar riposare per 5 minuti.
    In un mixer impastare l'acqua calda con i fiocchi di patate poi lasciar riposare per 5 minuti.
  4. Trascorso il tempo di riposo aggiungere all'impasto anche la farina di Kamut ed il sale ed amalgamare tutti gli ingredienti.
    Trascorso il tempo di riposo aggiungere all'impasto anche la farina di Kamut ed il sale ed amalgamare tutti gli ingredienti.
  5. Infine inserire le foglie di tarassaco ed impastare nuovamente.
    Infine inserire le foglie di tarassaco ed impastare nuovamente.
  6. Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro infarinato con la semola e formare una palla che lasceremo a riposo fino al raffreddamento.
    Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro infarinato con la semola e formare una palla che lasceremo a riposo fino al raffreddamento.
  7. Realizzare gli gnocchetti nel modo classico, formando un rotolino che andrà tagliato a tocchetti.
    Realizzare gli gnocchetti nel modo classico, formando un rotolino che andrà tagliato a tocchetti.
  8. Intanto che bolle l'acqua per la cottura degli gnocchetti, preparare il pesto di tarassaco, frullando mandorle e pinoli e poi aggiungendo nel frullatore anche i formaggi, il sale, il resto del tarassaco e l'olio extravergine d'oliva.
    Intanto che bolle l'acqua per la cottura degli gnocchetti, preparare il pesto di tarassaco, frullando mandorle e pinoli e poi aggiungendo nel frullatore anche i formaggi, il sale, il resto del tarassaco e l'olio extravergine d'oliva.
  9. Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata e, quando vengono a galla condirli con il pesto di tarassaco e servire subito.
    Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata e, quando vengono a galla condirli con il pesto di tarassaco e servire subito.
Recipe Notes

Originali e salutari 🙂

Se il vostro gusto non incontra il sapore amarognolo del tarassaco, potete optare per il profumato basilico e condire gli gnocchetti con la ricetta del mio pesto espresso.

E se volete provare un'altra versione di gnocchi senza l'utilizzo delle patate ecco gli gnocchi senza patate al sugo di salsiccia.

Abbinamenti consigliati

Antipasto

Prima di servire questi gnocchetti dal sapore intenso vi suggerisco di partire con la mia ricetta dei rocher salati su crema di zucca che avvolgeranno il vostro palato con un gusto morbido e delicato.

Secondo

A seguire propongo uno dei secondi piatti che riscuote più successo in casa: filetto di Fassona alla maniera di Davide Scabin.

Se invece preferite optare per un secondo di pesce ecco i filetti di merluzzo al gratin.

Dolce

Per concludere il nostro pasto ecco la torta svizzera, un dolce che vi arriverà al cuore.

Vi è piaciuto il menù proposto? Non perdete allora l'ebook di Luciana In Cucina dedicato ai menù!

Condividete la ricetta degli gnocchi al tarassaco e mostrate ai vostri amici questa nuova e particolare versione di gnocchi fatti in casa.

 

Altro da Luciana In Cucina

  • 15
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *