Crespelle alla barbabietola

crespelle alla barbabietola

Come vi sembrano queste crespelle alla barbabietola? A me, in un certo senso, mettono di buon umore.

In fondo, anche quando tutto sembra grigio o nero, bisogna sempre cercare di trovare un pensiero rosa in grado di tirarci su!

In questo caso il rosa l’ho trovato in questi deliziosi fagottini di barbabietola che ho farcito semplicemente con mozzarella e basilico, un sapore piuttosto neutro esaltato dalla fonduta di Parmigiano Reggiano.

Mi piace preparare piatti con la barbabietola, in modo da colorarli e renderli più scenografici.

Come molte delle mie creazioni il tempo richiesto per preparare questi fagottini è davvero poco, grazie anche al robot da cucina ed al frullatore ad immersione che ormai fanno parte degli accessori di fiducia per gran parte delle mie ricette.

Purtroppo vi devo avvisare che sarà ancora più breve il tempo in cui queste crepes rosa spariranno dai piatti una volta servite, ma questo fa parte delle soddisfazioni in cucina!

Stampa ricetta
Crespelle alla barbabietola
Fagottini alla barbabietola
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
fagottini
Ingredienti
per il ripieno
per la fonduta
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
fagottini
Ingredienti
per il ripieno
per la fonduta
Istruzioni
  1. Sciogliere il burro nel microonde poi unirlo al mix di uova, latte, farina e sale e frullare tutto nel robot da cucina.
  2. Aggiungere la barbabietola frullata a parte e amalgamare tutti gli ingredienti ottenendo una pastella colorata. Lasciar riposare per 30 minuti in frigorifero coperta da pellicola per alimenti.
  3. Scaldare una padella antiaderente, ungerla leggermente di burro, versare un mestolo di pastella e realizzare la crespella cuocendo per circa un minuto per lato. Con questa dose ho preparato 6 crespelle.
    Scaldare una padella antiaderente, ungerla leggermente di burro, versare un mestolo di pastella e realizzare la crespella cuocendo per circa un minuto per lato. Con questa dose ho preparato 6 crespelle.
  4. Nel frattempo scottare in acqua bollente qualche gambo di cipollotto poi raffreddarlo sotto il getto dell'acqua fredda. Asciugarlo con carta da cucina e tenere da parte.
  5. Nel bicchiere del frullatore ad immersione inserire mozzarella, panna, sale, pepe e basilico e miscelare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.
    Nel bicchiere del frullatore ad immersione inserire mozzarella, panna, sale, pepe e basilico e miscelare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.
  6. Disporre le crespelle alla barbabietola sul piano di lavoro, farcirle con la crema appena ottenuta e i gherigli di noce spezzettati poi chiuderle a fagottino.
    Disporre le crespelle alla barbabietola sul piano di lavoro, farcirle con la crema appena ottenuta e i gherigli di noce spezzettati poi chiuderle a fagottino.
  7. Sigillarle con i gambi di cipollotto precedentemente scottati e raffreddati e disporli in una teglia rivestita di carta forno. Passarli in forno a 170°C per 10 minuti.
    Sigillarle con i gambi di cipollotto precedentemente scottati e raffreddati e disporli in una teglia rivestita di carta forno. Passarli in forno a 170°C per 10 minuti.
  8. Intanto preparare la fonduta facendo sciogliere una noce di burro insieme al formaggio grattugiato. Quindi allungare con un po' di panna fino ad ottenere una consistenza cremosa.
  9. Versare un po' di fonduta nel piatto, adagiarvi i fagottini e decorare con qualche foglia di basilico fresco.
    Versare un po' di fonduta nel piatto, adagiarvi i fagottini e decorare con qualche foglia di basilico fresco.
Recipe Notes

Altri ingredienti che potete utilizzare per colorare i vostri piatti sono: gli spinaci per dare una tonalità verde, lo zafferano o la curcuma per un bel giallo e il nero di seppia per, appunto, un effetto nero.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook.
Basta cliccare “mi piace” e potrai commentare, restare aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e chiedermi qualunque chiarimento!

Ti aspetto! Conosci già i miei account YoutubeInstagramPinterest e Twitter.Un modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

Grazie e alla prossima ricetta!

Altro da Luciana In Cucina



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.