Bonet piemontese

bonet piemontese

Il bonet piemontese è un budino di antica tradizione piemontese a base di amaretti e cacao, solitamente addizionato anche da liquore (generalmente da Rum).

In questa ricetta però ho preferito evitare il liquore in modo da renderlo adatto anche ai bambini e, devo dire, che non se ne sente assolutamente la mancanza.

Il bonet è uno dei dolci preferiti dal mio papà, proprio perchè gli ricorda le sue origini. Per questo ogni tanto mi piace prepararlo: quant’è bello poter far assaporare ai propri cari i sapori che li riportano alla mente tanti ricordi?

Questo è un altro dei motivi per cui amo la cucina: la sua capacità di imprimere nella mente dei ricordi e delle emozioni che non ci lasceranno mai.

E’ straordinario cosa un semplice budino al cacao e amaretti sia in grado di fare.

Ora basta con i sentimentalismi o mi commuovo, passiamo alla pratica e vediamo come preparare questo dolce piemontese.

Stampa ricetta
Bonet piemontese
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Tritare gli amaretti e scaldare il latte.
  2. Montare le uova con una frusta insieme a 60 grammi di zucchero.
  3. Aggiungere gli amaretti tritati, il sale ed il cacao setacciato mescolando.
    Aggiungere gli amaretti tritati, il sale ed il cacao setacciato mescolando.
  4. Versare ora il latte caldo ed amalgamate con la frusta tutti gli ingredienti, poi lasciate intiepidire.
  5. In una padella versare il resto dello zucchero (100 gr.) facendolo sciogliere a fuoco lento finché si trasformerà in caramello.
  6. Versare il caramello ottenuto nello stampo da Bonet leggermente inumidito con acqua.
    Versare il caramello ottenuto nello stampo da Bonet leggermente inumidito con acqua.
  7. Versare sul caramello il composto al cacao ormai intiepidito.
    Versare sul caramello il composto al cacao ormai intiepidito.
  8. Cuocere a bagnomaria a 150°C per un'ora.
    Cuocere a bagnomaria a 150°C per un'ora.
  9. Trasferire in abbattitore per il raffreddamento e poi conservare in frigorifero fino al momento di servire.
  10. Estrarre dal frigor, sformare il Bonet e servire.
    Estrarre dal frigor, sformare il Bonet e servire.
Recipe Notes

Anche voi avete dei piatti particolari che vi ricordano momenti o emozioni ai quali siete molto legati? Fatemelo sapere, sono molto curiosa!

Se non vuoi perdere nemmeno un articolo di questo blog, iscriviti alla mia newsletter Lucianaincucina e riceverai gratis tutte le mie ricette via posta elettronica.

Conosci già i miei account Youtube,  InstagramPinterest e TwitterUn modo semplice per tenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette.

Se provi questa ricetta non esitare a condividere le tue foto taggandomi in modo da poter vedere i tuoi splendidi risultati.

E se hai altre idee o suggerimenti scrivimi, risponderò molto volentieri 🙂

Altro da Luciana In Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *