Basilico sott’olio

Questa è una di quelle ricette che si fa “a occhio”: tutto dipende da quanto basilico riuscite a procurarvi, mi raccomando che sia sano, ovvero il più possibile incontaminato da varie sostanze aeree e del terreno.

In base alla quantità si aggiungono poi il sale e l’olio che alla fine deve proteggere il tutto dall’aria.

Quando ne preleverete la quantità che vi necessita dal vasetto, ricoprite d’olio la superficie, proprio per favorire la conservazione dell’alimento.

Stampa ricetta
Basilico sott'olio
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Raccogliere il più bel basilico che trovate, lavarlo ed asciugarlo molto bene.
    Raccogliere il più bel basilico che trovate, lavarlo ed asciugarlo molto bene.
  2. Metterlo in un mixer.
    Metterlo in un mixer.
  3. Aggiungere il sale in quantità abbodante, non vi dico quanto perchè alla fine dovrete assaggiare e sentirlo abbastanza salato.
    Aggiungere il sale in quantità abbodante, non vi dico quanto perchè alla fine dovrete assaggiare e sentirlo abbastanza salato.
  4. Frullare tutto con molto olio extravergine di oliva. Lavorate molto velocemente così le lame del frullatore non riusciranno ad ossidare il basilico.
    Frullare tutto con molto olio extravergine di oliva. Lavorate molto velocemente così le lame del frullatore non riusciranno ad ossidare il basilico.
  5. Non resta che riempire i vasetti, chiuderli ermeticamente e conservarli in frigorifero per una buona scorta invernale.
    Non resta che riempire i vasetti, chiuderli ermeticamente e conservarli in frigorifero per una buona scorta invernale.
  6. Potete usarlo per fare un pesto a dicembre, un buon sugo al pomodoro e basilico a novembre e tanti altri piatti che vi ricorderanno il profumo della bella stagione.
    Potete usarlo per fare un pesto a dicembre, un buon sugo al pomodoro e basilico a novembre e tanti altri piatti che vi ricorderanno il profumo della bella stagione.
Recipe Notes

C'è chi mette le foglie di basilico intere, sempre seguendo più o meno questa ricetta.

Personalmente mi trovo meglio frullando il basilico perchè, immerso nell'olio, trovo che sia più pratico il suo utilizzo anche se il risultato è pressoché identico.

note: Originario delle regioni calde dell'Asia e dell'Africa, in Italia si trova solamente coltivato: va innaffiato spesso e ama la mezz'ombra.
Per ottenere tante belle foglie profumate bisogna tagliare  i fiori man mano che compaiono. Il basilico andrebbe utilizzato prevalentemente fresco ma si può anche essiccare all'ombra, in un luogo areato, e conservare in un recipiente chiuso.
Un'altra soluzione per preservarne nel modo migliore l'aroma, è quella di congelarlo: basta pulire delicatamente le foglioline e metterle in un sacchetto di plastica per alimenti, scuotendole per evitare che si attacchino l'una con l'altra.

Altro da Luciana In Cucina

  • 9
    Shares
Seguimi su Instagram:
instagram


6 pensieri su “Basilico sott’olio

  1. Salve Luciana,
    purtroppo anche io avevo cercato di conservare il basilico sott’olio fuori dal frigo, ma mi sono resa conto che è pressoché impossibile. Essendo il basilico molto ricco di acqua, è difatti molto difficile che il mix smetta di lavorare.

    Ho così deciso di mettere il tutto in frigo, premendo bene il basilico in modo da eliminare le bolle d’aria e coprendo il tutto con abbondante olio di oliva. Nonostante questo, la superficie continua ad ossidarsi e diventare nera. E sono molto diffidente sui tempi di conservazione.
    Quanto tempo, dunque, è possibile conservare il basilico sott’olio in frigorifero?
    E’ possibile che il fatto che non metta il sale peggiori le proprietà di conservazione?
    Grazie e buon lavoro

    1. Ciao Lucia,
      devo dirti che io l’ho fatto l’anno scorso e ancora oggi posso utilizzarlo.
      Un po’ è normale che il colore viri verso il verde scuro ma il sapore del mio è ancora buono. Sicuramente il sale, essendo un ottimo conservante, va assolutamente inserito nella ricetta.
      L’alternativa potrebbe essere quella di surgelarlo ma secondo me perde un po’ del suo profumo, oppure essiccarlo e conservarlo in un vasetto a tenuta ermetica.
      Spero di averti aiutata con la mia risposta.

    1. Ciao Luigia,
      purtroppo non è possibile lasciare questo tipo di preparazione fuori dal frigorifero in quanto, a temperatura ambiente, si altera facilmente.

    1. Grazie Ketty, sono felicissima del tuo commento. Non ci crederai ma lo sto preparando proprio ora, questa stagione è fantastica ed il mio basilico è davvero rigoglioso 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.