Spaghetti gamberi e zucchine alla maniera di Cannavacciuolo

FavoriteLoadingAggiungi ricetta ai favoriti
13 0

Devo dire che questo piatto è semplice ed al contempo ricchissimo… di sapori.

Lo chef Antonino Cannavacciuolo ha infatti unito la dolcezza dei crostacei alla delicatezza delle verdure terminando con un exploit di profumi: il cardamomo ed il lime.

E’ veramente un piatto veloce da realizzare e, vi garantisco, piacerà davvero a tutti. Provatelo…

Stampa ricetta
Spaghetti gamberi e zucchine alla maniera di Cannavacciuolo
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Lavate le zucchine.
  2. Tagliatele a rondelle.
  3. Mettetele in una padella con un pò d'olio e fatele saltare a fiamma alta.
  4. Dopo averli lavati sotto l'acqua corrente, togliete la testa e le zampe ai gamberi, sgusciateli e, con l'aiuto di una pinzetta, privateli del filetto bruno sul dorso.
  5. Una parte dei gamberi l'ho tagliata a tocchetti per permettere al sugo di amalgamarsi meglio.
  6. Aggiungete i gamberi alle zucchine e fateli dorare. Aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco.
  7. Io ho unito al sugo anche un gambero argentino a commensale e l'ho aggiunto proprio alla fine della cottura.
  8. Lessate gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata, scolateli ben al dente e trasferiteli nella padella con i gamberi, le zucchine e qualche cucchiaio di fumetto di pesce. Regolate di sale, cospargete con una manciata di prezzemolo tritato e la polvere di cardamomo, e mantecate.
  9. Prelevate una porzione di spaghetti e accomodateli nel piatto. Decorate con qualche granello di pepe rosa in superficie e grattugiatevi sopra la scorza di lime.
  10. A fianco mettete una foglia di basilico e sopra un mucchietto di ricotta affumicata grattugiata.
Recipe Notes

Il Cardamomo è una pianta appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, originaria dell’area a est dei Balcani e dell’India. Il frutto si presenta come una capsula color verde o marrone scuro, dove all' interno sono racchiusi i semi, che possiamo macinare o utilizzare per infusioni (io lo metto nel caffè).

Il cardamomo possiede un alto contenuto di manganese,  calcio, potassio, zinco, ferro, fosforo, magnesio e rame.

Il cardamomo è una spezia molto utilizzata in Oriente: il suo profumo forte e speziato e il sapore leggermente fruttato permettono di abbinarlo sia a primi piatti, a piatti di carne come gli arrosti, oppure come base per piatti dolci, creme e torte, specialmente a base di cioccolato. Molte miscele di spezie contengono il cardamomo, ad esempio il curry ed il garam masala.

13 0

Commenta, fai domande o proponi suggerimenti!