Pasta con i broccoletti

FavoriteLoadingAggiungi ricetta ai favoriti
16 0

Ecco un primo piatto che fa molto bene alla salute, questo perché i broccoletti, come tutte le crucifere, sono ricchissimi di vitamine ed aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Se poi li sposiamo con il peperoncino, con i pomodori che cuocendo si arricchiscono di licopene, ed un po’ di Omega3 delle alici il gioco è fatto!

Stampa ricetta
Pasta con i broccoletti
Pasta con i broccoletti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Pasta con i broccoletti
Istruzioni
  1. Preparare un soffritto con olio, aglio bianco e aglio nero tritati
  2. Aggiungere i filetti di alici e farli sciogliere nel soffritto
  3. Unire i pomodorini tagliati in quattro parti e le olive private del nocciolo e tagliuzzate
  4. Pulire il broccolo e dividerlo in cimette
  5. Lessarlo in acqua bollente salata per circa 6 minuti
  6. Scolarlo ed unirlo agli altri ingredienti
  7. Nel frattempo cuocere la pasta nella stessa acqua di cottura dei broccoli, in modo che possa assorbire parte delle proprietà rilasciate nell'acqua durante la bollitura
  8. Una volta pronta tuffare anche la pasta nel sugo e saltare brevemente
  9. Impiattare con un giro d'olio
  10. E, volendo, terminare con una grattugiata di ricotta salata ed una macinata di pepe nero
    Pasta con i broccoletti
  11. Questo piatto rientra nella categoria "mangiamo sano", infatti la pasta integrale ha un Indice Glicemico di 45, i pomodori e l'aglio di 30, i broccoletti e le olive di 15.
Recipe Notes

Parliamo di aglio nero: si ottiene dalla fermentazione e ossidazione. Le corone del comune aglio bianco, vengono sottoposte ad una temperatura di circa 30 gradi per un periodo di oltre due mesi. A questo punto si ottiene un aglio dal colore scuro e dalla consistenza più morbida, appunto l’aglio nero che ha anche un odore e un sapore meno intenso di quello più comunemente noto e utilizzato. Inoltre contiene meno allicina (sostanza responsabile del caratteristico odore e sapore forte dall’aglio).
L’aglio nero è più ricco di antiossidanti, come di calcio e proteine e contiene molto più fosforo. Riduce il colesterolo grazie alla presenza di una sostanza nota come s-allylcycteine. Tiene a bada la glicemia.

16 0

Commenta, fai domande o proponi suggerimenti!