Melanzane sott’olio – versione “a crudo”

FavoriteLoadingAggiungi ricetta ai favoriti
4 0

Questo modo di conservare le melanzane è in uso nella zona delle Puglie.

Ho voluto provarlo poichè, a differenza di come ho sempre conservato io le melanzane, questo metodo è “a crudo”, ossia senza la classica scottatura ma con un passaggio in aceto e sale a temperatura ambiente per diverse ore.

E, per l’occasione, mi sono regalata un piccolo torchietto, che mi ha decisamente agevolata nel lavoro e mi ha fatto risparmiare parecchio tempo.

Stampa ricetta
Melanzane sott'olio - versione "a crudo"
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
vasetti
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
vasetti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavare con cura le melanzane.
  2. Tagliarle a fette.
  3. Poi ridurle a listarelle.
  4. Sistemarle in un contenitore dai bordi alti, tipo pentola ed irrorarle con aceto e sale.
  5. Mescolare bene.
  6. Con l'aiuto di un piatto e di un peso pressarle bene e lasciarle a macerare per circa 2 ore.
  7. Trascorso il tempo di macerazione, scolare le melanzane ed inserirle in un torchietto.
  8. Pressare delicatamente ad intervalli regolari di 30 minuti fino a quando possibile, cioè fino a quando non esce più liquido dal tubicino del torchietto. Lasciare in questo modo per 24 ore.
  9. Ecco il risultato dopo 24 ore di pressatura.
  10. A questo punto estrarre le melanzane dal torchietto e districarle sistemandole in una ciotola.
  11. Aggiungere l'origano secco.
  12. Poi il peperoncino secco tritato.
  13. Mescolare bene per distribuire i sapori in maniera omogenea.
  14. Aggiungere anche l'aglio, l'alloro, il pepe ed il ginepro.
  15. Riempire i vasetti fino all'orlo picchiettando il fondo con la mano per uniformarne il contenuto.
  16. Versare l'olio fino a coprire le melanzane e, infilando il manico di un cucchiaio tra il vetro del vaso e le melanzane, far uscire eventuali bolle d'aria.
  17. Per tenere le melanzane sempre sommerse dall'olio è possibile utilizzare i pressini in commercio (io ho utilizzato degli stuzzicadenti incrociati). Non è necessario sterilizzare i vasetti, è sufficiente avvitare leggermente il tappo per permettere la traspirazione e conservare il prodotto in un luogo fresco e al riparo dalla luce.
  18. Possiamo gustarle dopo almeno un mese di riposo.
Recipe Notes

Un altro prodotto assolutamente da conservare è il basilico!

Con questa ricetta potrete utilizzarlo tranquillamente per tutto l'inverno.

4 0

Commenta, fai domande o proponi suggerimenti!