Marmellata al microonde

FavoriteLoadingAggiungi ricetta ai favoriti
8 0

Avete mai provato a fare la marmellata con il forno a microonde?

Sembra una cosa strana ma vi assicuro che è pratica e veloce.  Certo, le quantità che si possono fare sono decisamente ridotte ma, se si ha voglia di una marmellatina fatta in casa magari con la frutta del contadino a Km. 0, questa è una buona soluzione.

Anche se il termine esatto sarebbe “confettura”, visto che la marmellata è un prodotto fatto di zucchero e agrumi come arancia, mandarino, limone, cedro, bergamotto o pompelmo, in cui la percentuale di frutta è almeno del 20% (infatti vengono utilizzati polpa, purea, succo, estratti acquosi e scorza, cioè tutte le parti dell’agrume).

Mentre la confettura contiene zucchero e polpa (o purea) di tutti gli altri tipi di frutta e, in alcuni casi, anche di verdura. La percentuale di frutta contenuta in questo prodotto non può essere inferiore al 35% e sale al 45% nel caso della “confettura extra“. La confettura è un prodotto con meno zucchero rispetto alla marmellata.

 

Stampa ricetta
Marmellata al microonde
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavare e asciugare la frutta (nel mio caso le pesche). Sbucciarla.
  2. Tagliare a dadini e mettere in una pirofila alta adatta per il microonde.
  3. Unire lo zucchero ed il succo di mezzo limone.
  4. Mescolare bene, coprire con pellicola.
  5. E passare nel microonde per 10 minuti a 750Watt di potenza. Poi togliere la pellicola con molta cura per evitare di scottarvi.
  6. Mescolare, coprire nuovamente con pellicola e cuocere per altri 10 minuti.
  7. Ora non resta che frullare il composto e, se vi sembra acquoso, cuocere ancora per qualche minuto (dipende dal tipo di frutta utilizzata).
  8. Ora si può mettere nei vasetti sterilizzati e capovolgere ancora bollente per creare il vuoto e poterla conservare.
  9. Oppure, come nel mio caso, prepararsi una deliziosa e meritata merenda.
Recipe Notes

Nella preparazione di questa marmellata raccomando di fare molta attenzione al forte calore ottenuto dalla bollitura della frutta: usate tutti gli accorgimenti necessari per evitare scottature e non superate la dose perchè la frutta bollendo, se contiene parecchio liquido, tende ad uscire dal contenitore (niente di grave ma poi dovremo lavare il piatto rotante...).

8 0

Commenta, fai domande o proponi suggerimenti!