Fish cake e salsa pink

FavoriteLoadingAggiungi ricetta ai favoriti
12 0

Ecco uno street food di tutto rispetto…

Naturalmente però fatto in casa con tutti gli accorgimenti, la delicatezza e le “coccole” che vanno dedicate al cibo che prepariamo.

Si dice che mangiare cibo fritto una volta alla settimana faccia bene e tenga in allenamento il nostro fegato… io spero proprio che sia così!

Stampa ricetta
Fish cake e salsa pink
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Tritare lo scalogno con il cipollotto.
  2. Pulire il baccalà dissalato e togliere le spine eventuali.
  3. Frullare il baccalà con gli aromi tritati, un peperoncino, l'uovo e un pizzico di sale.
  4. Unire, poco per volta, il latte e la farina, regolandosi con la quantità di latte da aggiungere in base all'umidità del pesce: si dovrà ottenere un impasto morbido. Completare alla fine con prezzemolo tritato.
  5. Preparare una maionese frullando un uovo intero, un pizzico di sale, il succo di mezzo limone e l'olio di semi a filo.
  6. Mischiare la maionese con il ketchup, la salsa Worcester, il Tabasco ed il Cognac, ottenendo la salsa rosa.
  7. Scaldare abbondante olio di semi di arachide.
  8. Tuffarvi il composto in piccole quantità, prendendolo con un cucchiaio.
  9. Friggere ottenendo piccole crocchette dorate. Scolarle su carta assorbente.
  10. Servire su un letto di insalatina.
  11. Accompagnato dalla salsa rosa.
  12. Tutto in un sol boccone...
  13. Buon appetito!!!
Recipe Notes

Il merluzzo sotto sale è una fonte di proteine migliore rispetto alla carne: un etto di pesce, infatti, ne contiene 39 grammi in confronto ai 20 circa dell’alternativa bovina e suina.  Ricco di proteine e povero di grassi il baccalà è un pesce magro adatto a tutti.

A questo si aggiunge una bassissima disponibilità di grassi, solo 1 grammo per etto, qualità che lo rende una pietanza perfetta anche nelle più rigide delle diete. Il baccalà è anche ricco di lisina, un amminoacido essenziale che il corpo umano non può sintetizzare da solo, ma anche di calcio, Omega 3/6/9 e dell’insostituibile vitamina A. Tanti pregi in pochissime calorie: circa 103 ogni 100 grammi.

12 0

Commenta, fai domande o proponi suggerimenti!